Attracca a Trieste la Msc Fantasia, inaugurando così la stagione croceristica estiva

La città di Trieste ha dato oggi, per la prima volta, il benvenuto a MSC Fantasia, moderna ed elegante nave della giovane flotta di MSC Crociere. Con una stazza lorda di 138.000 tonnellate, una lunghezza di 333 metri e un’altezza di 67 metri, MSC Fantasia è in grado di accogliere circa 4.000 passeggeri che potranno godere delle numerose escursioni previste in città e nei dintorni. L’arrivo di MSC Fantasia - che avrà a Trieste il suo homeport e farà tappa in città ogni sabato fino a novembre - inaugura allo stesso tempo la stagione estiva della Compagnia nello scalo giuliano, dove MSC opererà nel 2022 effettuando 27 scali e movimentando complessivamente circa 85 mila turisti.

Lo scalo di Trieste si conferma così un porto centrale nella strategia di MSC Crociere, terzo brand crocieristico al mondo nonché leader in Europa, Sudamerica, Sudafrica e Paesi del Golfo. La destinazione di Trieste è poi molto gradita ai passeggeri, che potranno scendere autonomamente a terra grazie alle escursioni libere introdotte dalla Compagnia a partire dallo scorso 1° aprile. A Trieste gli ospiti potranno dunque visitare lo spettacolare Castello di Miramare, la residenza di Massimiliano d’Asburgo e Carlotta del Belgio o l’anfiteatro romano ai piedi del Colle di San Giusto, incastonato tra i palazzi moderni di una Trieste dal passato antico. Per chi preferisce un girò in città ci sarà la possibilità di prendere un caffè nella centralissima Piazza dell’Unità o passeggiare lungo le rive del Canal Grande. Insieme a Trieste, MSC Crociere ha poi riconfermato le partenze dal porto di Monfalcone dove, per tutta la stagione estiva, MSC Musica farà homeport movimentando complessivamente 75 mila crocieristi in 29 scali. Nel complesso dunque, l’intera Regione del Friuli Venezia Giulia potrà contare sull’arrivo di oltre 160 mila turisti grazie a 56 scali totali, con un importante ritorno a livello economico non solo per le attività attive nel settore turistico, ma anche per tutte quelle realtà che si occuperanno dei rifornimenti di generi alimentari e non solo di cui avranno bisogno le navi per tutta la stagione.