Aumenta il credit crunch in Grecia

Secondo i dati comunicati dalla Banca di Grecia, il credito al settore privato si è ridotto ulteriormente nel mese di novembre, con una diminuzione dei prestiti in corso del 2,2%. Come informa Ekathimerini, tale tendenza si è incrementata nei mesi di ottobre e novembre del 2015.

I test condotti dalla BCE nel corso del 2015 hanno evidenziato un passivo di 14,4 miliardi di euro nei bilanci delle banche, in uno scenario caratterizzato dalla crescita delle sofferenze, dalla necessità del ricorso a fondi di emergenza e dai controlli sui movimenti dei capitali imposti dal Governo.