Austria: Serracchiani, ddl cittadinanza è sovranismo espansionista “Salvini pronto a svendere all’Austria la sovranità italiana?”

“La polemica tra Austria e Italia su questioni di cittadinanza è una spia significativa di come l'affermazione sovranista si possa evolvere in schietto nazionalismo ed espansionismo”. Lo ha affermato la deputata del Pd Debora Serracchiani, commentando le notizie in merito alla volontà del Governo austriaco di procedere sulla strada del doppio passaporto per i cittadini sudtirolesi.

“Il ministro degli Affari Esteri ha compiuto nei confronti dell'Austria passi coerenti con il suo ruolo ma – ha aggiunto Serracchiani – non devono sfuggire le implicazioni a livello politico. Va ricordato che la competenza sulla cittadinanza e sulle minoranze è in capo al Ministero dell'Interno, il quale è guidato da un vicepremier che ha fatto proprie le linee nazionaliste del premier austriaco Kurz”.

“Ci chiediamo se Salvini sia pronto a svendere all'Austria la sovranità italiana sull'Alto Adige-Südtirol in cambio di una manciata di voti etnici o di un appoggio dell'Austria sulle politiche migratorie, un appoggio estremamente ipotetico come si è già visto. In sostanza – ha concluso Serracchiani - aspettiamo che parli il vicepremier Salvini”.

Potrebbero interessarti anche...