Bloccata dai carabinieri un’auto a Campoformido, all’interno refurtiva e droga

Nel giorno di ferragosto  i Carabinieri della Stazione di Campoformido (Udine)  hanno tratto in arresto per le ipotesi di reato di furto aggravato, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di armi o oggetti atti ad offendere due cittadini stranieri di 47 e 23 anni. L’episodio durante un servizio di prevenzione e contrasto ai fenomeni criminosi, quando  i militari hanno fermato una vettura con a bordo i succitati stranieri provvedendo alla perquisizione dell’auto che permetteva di rinvenire un coltello a serramanico, un taglierino, un telefono cellulare di provenienza furtiva, centouno orologi di varie marche e grammi 0,1 di sostanza stupefacente tipo “cocaina” e dopo ulteriori ricerche altri cinque involucri contenenti la medesima sostanza, per un totale di gr. 5,2, due portafogli contenenti trenta euro, oggetti che sono risultati essere refurtiva di furto perpetrato nelle ore precedenti presso il nosocomio di Latisana in danno di un operatore sanitario e di un degente. La refurtiva veniva posta sotto sequestro. I due cittadini stranieri sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Udine in attesa di disposizione dall’autorità giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche...