Brusco risveglio alle 4.50 per molti friulani. Scossa di terremoto di magnitudo 4.5 (poi ridotta a 4.3) percepita distintamente anche a Udine

Una scossa di terremoto, breve ma violenta è stata percepita distintamente in Friuli, una magnitudo fra 4.3 e 4.5 con epicentro in Slovenia a ridosso del confine italiano in località Kobarid ad una profondità di soli 7 km. Non è la prima scossa percepita in questo luglio 2020, un evento sismico si era verificato alle 14.06 di  lunedì  13 ,  una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 della scala Richter con epicentro a Tramonti di Sopra, nel pordenonese. Quell'evento, come probabilmente quello di oggi, non ha fatto  danni o feriti, ma la scossa era stata avvertita dalla popolazione in un'area che si estende fino a Sappada, al confine con il Veneto. L'epicentro di quella di oggi è stato in Slovenia ma la magnitudo più forte e l'ora notturna  ha consentito che molte più persone percepissero un doppio moto sussultorio. Il sisma è stato localizzato a

37 Km a NE di Udine (99169 abitanti)
77 Km a N di Trieste (204420 abitanti)
79 Km a NE di Pordenone (51229 abitanti)