Caleidosguardo chiude l’era del progetto Caleidos

Si concluderà il 28 gennaio prossimo in diretta online l’esperienza del progetto Caleidos, che in tre anni e mezzo ha coinvolto oltre 5 mila destinatari in povertà educativa, più di 2 mila bambine e bambini in fascia 0-6 anni e quasi 4 mila genitori, tra Veneto, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Marche e Basilicata. Co-finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini, nel Nordest Caleidos è stato guidato dalla Cooperativa Itaca, che in Veneto e FVG ha lavorato in stretta collaborazione con i due partenariati locali territoriali.  Sarà trasmesso online in diretta streaming dalla Fabbrica delle “E” - Officina delle idee, dalle 9,30 alle 13,00 del 28 gennaio CALEIDOSGUARDO, l’evento conclusivo di Caleidos, il progetto selezionato da Con I Bambini Impresa Sociale nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile - Bando Prima Infanzia. Terminale dei 5 eventi locali realizzati nei due mesi precedenti nelle 5 regioni, CALEIDOSGUARDO è inteso come incontro di racconto e di ascolto per generare un discorso sul futuro dei servizi e delle opportunità per contrastare la povertà educativa infantile. Per partecipare ed interagire alla diretta streaming dell’evento è necessario iscriversi compilando il modulo al link: https://forms.gle/75Xpk6bYTnpp91my5.

Per aprire i lavori è stato inviato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri On. Roberto Garofalo, e dopo il racconto di Caleidos da parte degli operatori e i protagonisti delle comunità educanti, discuteranno di futuro, prima infanzia e servizi il Presidente dell’Impresa Sociale Con I Bambini Marco Rossi Doria, la Responsabile Obiettivo Persone della Fondazione Compagnia di San Paolo Marzia Sica, la Responsabile Welfare e Territorio di Fondazione CRT Roberta Delbosco e la Referente Settore educazione, istruzione e formazione di Fondazione CRC Irene Miletto.

Il Progetto Caleidos ha avviato i motori il 2 ottobre 2018, e li spegnerà il 31 gennaio 2022: 3 anni e mezzo in cui Caleidos – il cui nome richiama le parole greche καλός (kalos), "bello" e εἶδος (eîdos) (forma) – ha coinvolto oltre 5000 destinatari (più di 2.000 bimbe e bimbi in fascia 0-6 e quasi 4.000 genitori) in centinaia di attività realizzate nei 18 presìdi ad alta densità educativa e nelle decine di Punti ad alta densità educativa coordinati dalle 4 Cooperative di riferimento nelle 5 Regioni, la Cooperativa Labirinto nelle Marche, la Cooperativa Animazione Valdocco in Piemonte, la Cooperativa Progetto Popolare in Basilicata, e la Cooperativa Itaca in Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Co-finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini, Caleidos è stato guidato nel Nordest dalla Cooperativa Itaca, che ha lavorato in stretta collaborazione con due distinti e motivati partenariati locali. In Veneto la partnership ha visto l’attivo coinvolgimento di Ulss n. 2 Marca Trevigiana – Distretto Pieve di Soligo, Fondazione di Comunità Sinistra Piave, Istituti comprensivi di Cappella Maggiore e “Grava” Conegliano 1, Nido Comunale di San Vendemiano (gestito dalla Cooperativa Stella); in un’ottica di lavoro di comunità, gli Istituti comprensivi hanno coinvolto i Comuni di Conegliano, San Vendemiano, Cappella Maggiore, Colle Umberto, Fregona e Sarmede con i relativi Servizi Sociali. In Friuli Venezia Giulia hanno partecipato il Comune di Pordenone, il Comune di Cordenons, l’Azienda sanitaria Friuli Occidentale - AsFO, gli Istituti Comprensivi Pordenone Sud, Pordenone Torre, Pordenone Rorai Cappuccini, Pordenone Centro, la Cooperativa Melarancia, la Cooperativa Abitamondo, l’Associazione Genitori Melarancia e la Fondazione Well Fare.

“Caleidos ha attivato in tutti i contesti operatori flessibili, competenti in temi di educazione infantile e sviluppo di comunità, per realizzare attività per favorire l’emersione di famiglie in condizione di povertà educativa attraverso l’interazione con le comunità educanti locali arricchite da Punti ad alta intensità educativa”, ha dichiarato Max Ferrua, Responsabile del Progetto per Cooperativa Animazione Valdocco. Sono stati infatti attivati in ogni regione specifici Tavoli di Comunità Educante (Ta.C.Ed.) a cui hanno partecipato, oltre ai 42 partner di Progetto (suddivisi in 7 Cooperative, 4 Associazioni, 9 Comuni, 6 Enti Gestori, 10 Scuole, 5 Fondazioni ed un Soggetto valutatore), molti altri attori delle comunità educanti che hanno arricchito in corso d’opera il gruppo dei partner. I destinatari sono stati i bambini fino a 6 anni di età e i loro genitori, con particolare attenzione alle famiglie non in contatto con i servizi educativi, scolastici e socio sanitari.

Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da ACRI, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi per il Fondo, a Giugno 2016 è nata l’Impresa Sociale Con I Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata da Fondazione Con il Sud www.conibambini.org.

 

Programma

 

9.30 – Saluti iniziali

Massimiliano Ferrua, Coordinatore Nazionale Progetto Caleidos Cooperativa Animazione Valdocco (Soggetto Responsabile). È stato invitato l’On. Roberto Garofoli Presidente Comitato di indirizzo strategico del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

9.50 - Apertura lavori

Caleidos – Il cammino e lo sguardo

conduzione sessione a cura di Valeria Nobilini, responsabile comunicazione web Progetto Caleidos

10.00 – 11.30

Basilicata Scuole e servizi educativi aperti

Piemonte Presidi e Punti: nuovi posti per bimbi e

famiglie

Marche Supporto e potenziamento comunità educanti

Veneto bisogni sanitari dei bimbi e delle famiglie: rilevarli e rispondere

Friuli Venezia Giulia i Patti Educativi di Famiglia: modi di partecipare e crescere

Centro Ricerca Tiresia Monitoraggio e valutazione d’impatto

11,30-12,45

Caleidos – Il discorso e il futuro

Il Presidente di Impresa Sociale Con I Bambini Marco Rossi Doria dialoga con

Marzia Sica di Compagnia di San Paolo, Responsabile Obiettivo Persone della Fondazione Compagnia di San Paolo

Roberta Delbosco di Fondazione CRT – Responsabile Welfare e Territorio

Irene Miletto di Fondazione CRC - Referente settore educazione, istruzione e formazione

12,45 Conclusioni

A cura di Max Ferrua