Capozzella M5s: “Incontro sindaci – Poste Italiane indegna passerella politica”

"Purtroppo ho dovuto constatare che l’incontro tenutosi oggi nella sede di Unindustra a Pordenone tra i vertici di Poste Italiane Spa ed una sessantina di sindaci da tutto il Friuli Venezia Giulia si è rivelato un indegno palcoscenico ad uso e consumo dell’onorevole leghista Vannia Gava". Lo dichiara il consigliere regionale del MoVimento Cinque Stelle, Mauro Capozzella.

"L’istanza dei sindaci nei confronti di Poste Italiane Spa, società per azioni partecipata al 60% dal Ministero dello Sviluppo economico, è oltremodo corretta e condivisibile: i territori non devono essere abbandonati - aggiunge Capozzella -. È necessario investire affinché la corrispondenza arrivi per tempo e gli uffici postali, importantissimi presidi territoriali, non vengano chiusi".

"L’intervento dell’onorevole Gava, fatto di slogan e populismo, ha di fatto macchiato irreversibilmente 'di verde' la riunione.
Farò in modo che le giuste richieste dei sindaci giungano al Ministero dello Sviluppo economico in modo corretto e non alterate da inutili strumentalizzazioni politiche".