CarniArmonie 2017. Duo russo alla Pieve di Invillino, Solozobova e Bronevetzky: violino e pianoforte

Non un trio ma un duo sarà l’ensemble ospite al concerto di sabato 22 luglio alle ore 20.45 alla Pieve di Santa Maria Maddalena ad Invillino di Villa Santina per Carniarmonie. L’infortunio accorso alla violoncellista Meehae Ryo, ha messo l’insieme nelle condizioni di usare la formula variabile, per cui la violinista Maria Solozobova e il pianista Vladislav Bronevetzky, proporranno un programma alternativo e al pari grado affascinante.
Dal classicismo alla prima età contemporanea, per duo e a solo, attraversando la cultura austriaca, polacca, belga e francese. Di Mozart la Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore K 301, di Chopin la Polonaise-fantasie in la bemolle maggiore Op. 61, di Ysaye la Sonata per violino solo n. 3 Op. 27, denominata Ballade, infine di Franck e la Sonata per violino e pianoforte in la maggiore. Brani rappresentativi per il periodo di appartenenza, eseguiti da un duo russo particolarmente ricercato. La violinista Maria Solozobova, definita dal celeberrimo violinista statunitense Yehudi Menuhin “un talento meraviglioso”, spesso si esibisce in duo con la pianista mondiale Martha Argerich ed è solista per le più rinomate orchestre europee. Con lei ad Invillino il pianista Vladislav Bronevetzky, formatosi anch’egli al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e prezioso collaboratore di artisti e formazioni del calibro di Natalia Gutman, Juan Diego Flórez e Berliner Philharmoniker’s Quartet. Concerto ad ingresso gratuito. Per informazioni www.carniarmonie.it