Casa di riposo “Ardito Desio” di Palmanova. Il Cda approva il Conto Consuntivo 2019

È stato un 2019 più che positivo per l’ASP “Ardito Desio” di Palmanova. A dimostralo sono i numeri del Conto Consuntivo appena approvato dal cda della struttura. L’utile, in forma di avanzo di amministrazione, è di 81.000 euro, in linea con quelli già registrati nell’ultimo triennio.

Numeri frutto della gestione degli ingressi degli ospiti non autosufficienti, il cui tasso di occupazione ha registrato la percentuale del 98,91% della capacità ricettiva (media mensile di 93,19 ospiti su una capacità di 94 posti letto autorizzati), dell’incremento degli ingressi degli ospiti autosufficienti (passati da 7 a 9 unità), del contenimento dei costi per i servizi di ristorazione e lavanderia, delle utenze elettriche e riscaldamento, di alcuni servizi di architettura/ingegneria e per effetto dell’incasso dei proventi per la somministrazione di pasti a domicilio alle persone anziane bisognose del territorio dell’UTI Agro-Aquileiese e dei pasti somministrati ai ragazzi del Centro Estivo “Estate Ragazzi” della sede di Jalmicco.

Il Presidente Claudio Kovatsch assieme al Direttore Flavio Cosatto: “Quello che il cda ha approvato è un bilancio solido e positivo. Il contenimento delle spese è avvenuto garantendo un’elevata qualità dei servizi assistenziali e alberghieri somministrati a tutti gli ospiti della struttura. Bisogna ricordare come l’ASP “Ardito Desio” abbia ottenuto tali positivi risultati senza beneficiare, come avviene in altre diverse residenze protette comunali della regione FVG, di contribuzioni sulla gestione corrente e ordinaria, vivendo la struttura solo con le rette degli ospiti e non con finanza derivata”.

E aggiunge il Sindaco di Palmanova Francesco Martines: “Credo che questi dati dimostrino la guida efficace ed efficiente della struttura. Di come, senza contributi pubblici per il suo mantemento quotidiano, un’ASP possa sostenersi offrendo un ottimo servizio ad un ampio territorio composto da decine di comuni. Servono servizi sanitari e assistenziali di qualità e vicini alla persone”.

Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto, durante la seduta di approvazione del Conto Consuntivo 2019, di un ottimale tempestività nei pagamenti ai fornitori che vede a 11,5 la media dei giorni necessari per il saldo delle fatture (18,54 giorni prima della scadenza, fissata per legge a 30 giorni).

“A nome di tutto il Consiglio di Amministrazione vogliamo rivolgere un sentito ringraziamento a tutto il personale dell’ASP operante nei diversi ruoli per gli sforzi profusi e per i risultati raggiunti, nonché per aver efficacemente adottato tutte le misure precauzionali e gestionali nella critica fase emergenziale da Covid19. Questo ha consentito alla struttura di non aver avuto nessun caso di positività né fra gli ospiti accolti, né fra il personale interno ed esterno impiegato nei vari servizi. Per questo motivo, il Consiglio di Amministrazione dell’ASP ha deciso di proporre all’Amministrazione comunale di Palmanova di dare un encomio ufficiale a tutto il personale per esternare in maniera tangibile la riconoscienza per quanto fatto”, concludono Presidente e Direttore.