Cervignano film festival: Venerdì 22 settembre appuntamento con “Pixxelmusic”

Il Cervignano Film Festival dedica la serata di venerdì 22 settembre alla musica e ai videoclip. Al mattino, alla Casa della Musica di Cervignano, si chiuderà il ciclo “Parole e immagini di emigrazione”, dedicato alle scuole di Cervignano, con uno speciale sui migranti di oggi. Alle 9.45 spazio al romanzo “La mia casa è dove sono”, di Igiaba Scego. Alle 10, invece, sarà la volta del film “Io sono Li” di Andrea Segre, mentre alle 16, in Sala Aurora, ultimo pomeriggio con i cortometraggi internazionali e Fvg. Alle 18, in Casa della Musica, Cristian Natoli e Beatrice Cassarini terranno la tavola rotonda Dalla narrazione alla sperimentazione. Riflessioni sul videoclip contemporaneo. Alle 20.30 piazza Indipendenza, il cuore della cittadina friulana, ospiterà un evento speciale targato “Pixxelmusic”: tre vj (Zenlux, Virage Visuals e OchoReSotto Visual Art) animeranno la serata con musica e visual art, alternandosi alle proiezioni dei 22 videoclip finalisti /arrivati da tutta Europa (più uno dal Cile) del Premio “Michel Gondry”. Il Cervignano Film Festival è una una manifestazione nata da un’idea del Ricreatorio San Michele e di Piero Tomaselli, sviluppatasi nel corso degli anni come evento sempre più maturo e oggi approdato all’attenzione di registi e produttori di tutto il mondo, come dimostrano le provenienze delle opere finaliste. Il festival, organizzato dal Ricreatorio San Michele con il sostegno del Comune di Cervignano e della Regione (quest’anno con il patrocinio dell’Università di Udine), è dedicato al “cinema del confine e del limite”. Quattro i concorsi previsti: documentari e cortometraggi internazionali, videoclip musicali, cortometraggi delle scuole italiane e “Finestra sul cinema Fvg”. Per i concorsi “documentari e cortometraggi” e “Finestra sul cinema Fvg” i giurati sono Mariapia Comand, docente di sceneggiatura al Dams di Udine/Gorizia, Marco Pistoia, noto critico cinematografico, professore di cinema all’Università di Salerno, il regista Cristian Cappucci e il critico letterario Mario Brandolin. Per il concorso videoclip, diretto da Cristian Natoli, la giuria è stata affidata al collettivo BlackCut Video di Bologna (Marco Chiusole, Federico Ermini, Elia Giordani, Beatrice Cassarini, Gabriele Pasca).

Potrebbero interessarti anche...