CiviBank, l’Assemblea Ordinaria dei Soci approva il Bilancio 2020

L’Assemblea Ordinaria di CiviBank - unica banca rimasta autonoma nel territorio friulano - riunitasi oggi in seconda convocazione con 2447 Soci votanti, ha approvato oggi, tra i vari punti all’ordine del giorno, il bilancio individuale al 31 dicembre 2020, i cui risultati preliminari erano stati comunicati in data 11 febbraio 2021 (qui il link al comunicato stampa con tutti i dettagli). I Soci hanno inoltre confermato il dott. Andrea Stedile all’interno del Consiglio di Amministrazione dell’istituto. Lunedì 12 aprile l’Assemblea, riunitasi per la parte straordinaria, ha approvato la trasformazione volontaria in Società per Azioni ed in Società Benefit (qui il link al comunicato stampa con tutti i dettagli).

“Il 2020 è stato un anno difficile per la pandemia che ha colpito tutti i settori economici e produttivi; con grande senso di responsabilità, CiviBank non ha mai smesso di supportare i nostri Clienti individuando anche il miglior modo di trasferire loro le opportunità offerte dalle misure governative, con un approccio non solo di banca per il territorio, ma anche di partner capace di tradurre indicazioni tecniche in aiuto concreto” ha detto Michela Del Piero, Presidente di CiviBank. “In questo tipo di supporto c’è già l’anima di Società Benefit: CiviBank conferma con forza la volontà di continuare a sostenere la comunità di imprese, risparmiatori e famiglie del territorio, con un approccio di banca relazionale, sostenibile e di prossimità. La trasformazione in S.p.A. è un’evoluzione che ci consente di migliorare nel nostro ruolo di banca di riferimento per il territorio, facendo tesoro del passato e facendoci guidare anche in futuro dai valori dei nostri fondatori. Nello statuto del 1886 - ha sottolineato Del Piero - i concetti di mutualismo, di sostenibilità e di servizio al territorio erano già presenti: sta a noi ora continuare a trasferirlo a Soci e Stakeholders tramite il nostro operato”.

Nel corso dell’Assemblea, è stata inoltre sottoposta al voto dei soci la rielezione del vice presidente, dott. Andrea Stedile, deliberata con il 94% dei voti a favore: “Sono felice di poter continuare a percorrere con CiviBank un percorso di grande intensità - ha dichiarato il vice presidente di CiviBank - in particolare mi fa piacere poter vivere la stagione della trasformazione in Società per Azioni ed in Società Benefit, un cambio importante che porterà l’istituto ad essere ancora più vicino ai Soci, alle imprese ed a tutti i clienti che ci scelgono ogni giorno. Grazie alla nuova forma giuridica potremo accedere a nuovi capitali da re-immettere nel territorio, in Friuli Venezia Giulia e nel Nordest, rafforzando ulteriormente la nostra identità di banca autonoma per il Nordest con, al contempo, obiettivi di crescita sfidanti”.

L’Assemblea dei Soci di CiviBank ha inoltre:

- approvato le politiche di remunerazione e incentivazione della Banca per l'esercizio 2021 e l’informativa in merito all'attuazione delle politiche deliberate dall'Assemblea dei Soci per l'esercizio 2020;

- approvato l’autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli artt. 2357 e 2357-ter cod. civ. anche mediante utilizzo del fondo acquisto azioni proprie;

- Subordinatamente all'approvazione della proposta di deliberazione di cui all'unico punto di parte straordinaria, ha approvato l’adozione di un nuovo testo di regolamento assembleare contenente le modifiche connesse alla trasformazione della Banca;

- approvato la proposta di definizione del valore delle azioni ai sensi dell'art. 2528, comma 2, cod. civ. e dell'art. 6, comma 1, dello statuto sociale;

- nominato il Collegio dei Probiviri per gli esercizi 2021-2023, che sarà composto da Zanon Renzo, Cozzarolo Lorenzo, Muner Edoardo, Rizza Alessandro, Scarbolo Eugenio, Bertolo Giuseppe e Custrin Valentino.