Commercio: Bini, Regione promuoverà anche piccoli negozi e rivendica lo stanziamento di 86 milioni per le attività produttive

Non è certo una dichiarazione di guerra contro dei centri commerciali, ma è una verbale dichiarazione d'attenzione nei confronti dei piccoli negozi. "Sarà sicuramente mia cura farmi carico del sostegno al piccolo commercio, che deve ritornare ad essere il padrone dei centri storici, come era un tempo. Anche se molte cose oggi sono cambiate, sono convinto che se la piccola distribuzione riuscirà a proporre offerte di qualità e prodotti di nicchia la sfida si potrà vincere". L'affermazione è dell'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, a margine della discussione della manovra di bilancio regionale in replica ad alcuni esponenti dell'opposizione che hanno criticato la bocciatura degli emendamenti che avrebbero introdotto misure per la tutela, appunto, della piccola distribuzione commerciale. "La Giunta Fedriga crede nel ruolo prezioso che ha questo commercio per il tessuto sociale delle comunità e anche nel valore aggiunto che apporta al settore turistico e provvederà a misure strutturali apposite per il suo rilancio", ha assicurato Bini.   "La legge di Stabilità dello scorso anno prevedeva 61 milioni e 400 mila euro tra le risorse regionali libere destinate alle Attività produttive, mentre con gli emendamenti approvati oggi in Aula il settore può contare su 86 milioni e 740 mila euro: decisamente con la Giunta Fedriga si parte con il segno più e gli imprenditori riceveranno più fondi".
Così l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini commenta l'approvazione degli emendamenti alla legge di Stabilità, replicando all'opposizione che aveva segnalato come nel 2018, a sostegno delle attività produttive, la Giunta Serracchiani avesse stanziato una cifra superiore rispetto all'attuale.

Lo stanziamento di 111 milioni per il 2018, precisa l'assessore, comprendeva però circa 50 milioni di euro di fondi statali già iscritti al bilancio iniziale del 2018.

"In questi giorni si è fatta disinformazione, confrontando i dati del budget preventivo 2019 con quelli del consuntivo 2018. Il confronto tra le due leggi di Stabilità mostra, invece, l'attenzione superiore che la Giunta Fedriga ha riservato a turismo e imprenditoria destinando 25 milioni di euro in più rispetto alla precedente amministrazione".

Potrebbero interessarti anche...