Comunali 2018: Alessandro Talotti candidato nella lista civica “siAmo Udine con Martines”

L’ex nazionale, campione di salto in alto, mette a disposizione la sua esperienza in ambito sportivo e didattico all’interno della lista che sostiene il candidato sindaco Vincenzo Martines. «Porteremo tutti insieme ancora più in alto l’asticella della qualità della vita a Udine attraverso il sostegno alla crescita del mondo dello sport italiano, per fare della nostra città un modello sportivo da esportare in regione e in Italia». Con queste parole, Alessandro Talotti ha presentato la sua candidatura nella lista civica “siAmo Udine con Martines”.  «Sono convito che un’integrazione tra scuola e sport sia la via migliore non solo per favorire la crescita e lo sviluppo dello sport di base, ma anche per tutelare il talento. Un’azione convinta e responsabile capace di sostenere i successi sportivi è un elemento fondamentale nell’educazione delle future generazioni e per la valorizzazione delle eccellenze. Lo sport in città deve favorire la massima partecipazione e allo stesso tempo salvaguardare i talenti, creare per loro percorsi ad hoc per facilitarne le attività e per aiutare le loro famiglie, ma soprattutto deve sostenere le società che da tempo hanno assunto un ruolo fondamentale nella crescita dei giovani. Lo sport è patrimonio di tutti» «Udine – ha confermato il candidato sindaco Vincenzo Martines – è da tempo città dello sport per numero di praticanti, associazioni sportive presenti, attività svolte all’interno del sistema scolastico. Avere una personalità friulana a sostegno del nostro progetto di città è la prova di un dialogo fruttuoso con chi ha voglia di impegnarsi mettendo a disposizione la propria conoscenza ed entusiasmo. Io sono onorato che Alessandro riponga la sua fiducia nei miei confronti».  

Per dieci anni Alessandro Talotti è stato un atleta di punta della nazionale di salto in alto rappresentando l’Italia in due Olimpiadi e numerosi campionati nazionali e internazionali. Laureato in scienze Motorie e Sportive, facoltà dove insegna anche all’università di Udine, dopo la carriera agonistica è sempre stato al servizio delle istituzioni e del CONI. Attualmente è un apprezzato massofisioterapista. La sua è un’esperienza importante per realizzare a Udine un progetto di cambiamento che faccia dello sport una punta di diamante della città.

Potrebbero interessarti anche...