Conferenza Pubblica a Udine sul dossier “La Rotta Balcanica: I migranti senza diritti nel cuore dell’Europa”. Rotta Balcanica

Time For Africa, Centro Misericordia e Solidarietà in collaborazione con la Rete Diritti, Accoglienza e Solidarietà Internazionale (DASI),  hanno organizzano per Martedì 22 settembre ore 18,00 c/o Biblioteca dell’Africa in via Romeo Battistig 48, una Conferenza Pubblica per la  presentazione del dossier “La Rotta Balcanica: I migranti senza diritti nel cuore dell’Europa”. Saranno presenti Gianfranco Schiavone (ASGI), in diretta streaming Paolo Pignocchi (Amnesty Internaytional), Silvia Maraone (Acli-Ipsia)  direttamente da Bihac in Bosnia.

Come noto, il territorio regionale, e in particolare la città di Trieste, sono il punto terminale della cosiddetta Rotta Balcanica, via di fuga obbligata per i rifugiati. Questa rotta, che passa anche  per la nostra Regione, oltre ad essere volutamente dimenticata dall’Europa, è diventata pericolosa, violenta, disumana. Al  confine tra Bosnia e Croazia tutto diventa più difficile e le persone che cercano protezione  e rifugio in Europa vengono sistematicamente picchiate, derubate, torturate. Anche l’Italia fa la sua parte rispolverando ad arte il vetusto accordo di riammissione tra Italia e Slovenia del lontano 1996. Accordo superato dall’evoluzione storica e giuridica di quasi tre decenni. In violazione delle norme interne, dell’Unione Europea e del diritto internazionale, sono iniziate operazioni massicce di respingimento dei richiedenti asilo apertamente rivendicate dal Governo italiano: si tratta di respingimenti che avvengono senza alcun provvedimento amministrativo, ma solo in forza di trasferimenti eseguiti dalle polizie di Italia, Slovenia e Croazia che hanno come effetto quello di deportare le persone in Bosnia, fuori dall’Unione Europea, senza lasciare traccia di tali operazioni. Le deportazioni avvengono, specie in Croazia, anche con l’uso di violenze efferate come documentato da Amnesty International e da tutti i rapporti internazionali indipendenti.

Il dossier: http://sconfini.net/wp-content/uploads/2020/07/La-rotta-balcanica-RiVolti_ai_Balcani-1.pdf