Consorzio di Bonifica Pianura Friulana. Bonifica delle acque di falda dell’area “ex concerie Cogolo” a San Giorgio di Nogaro

Il Comune di San Giorgio di Nogaro ha affidato al Consorzio di Bonifica Pianura Friulanala realizzazione del progetto di bonifica delle acque di falda dell’area “ex concerie Cogolo”, sita nella zona industriale dell’Aussa Corno. Il Comune ha ricevuto un contributo di1.755.000 euro dallaDirezione centrale Ambiente ed Energia della Regione (servizio disciplina gestione rifiuti e siti inquinati) per la realizzazione degli interventi, e ha redatto il progetto di bonifica già approvato dal competente servizio regionale. In questa fase il Comune di San Giorgio di Nogaro, per sviluppare i successivi avanzamenti progettuali fino alla costruzione e al collaudo delle opere, ha scelto di coinvolgere il Consorzio di bonifica e il Consorzio di Sviluppo Economico per l’area del Friuli, supportati dalla Direzione centrale dell’ambiente e dell’Agenzia Regionale per la protezione dell’ambiente.

“Per l’attività di bonifica -dichiara Armando Di Nardo, direttore generale del Consorzio Bonifica Pianura Friulana - sarà importante intensificare i rapporti con la Vetreria, proprietaria dell’area dove intende realizzare uno stabilimento per la produzione del vetro. Le fasi realizzative di quest’ultima andranno a sovrapporsi con l’attività di bonifica, e questo dovrà determinare grande attenzione e condivisione delle reciproche esigenze”. “Il Consorzio - conclude la presidente Rosanna Clocchiatti - si pone al servizio del territorio e delle sue esigenze, mettendo a disposizione professionalità e la propria organizzazione, con l’obiettivo di favorire insediamenti e dare nuovo impulso allo sviluppo economico e occupazionale di tutta l’area”.