Convegno on line “La Resistenza nell’era digitale: archivi, luoghi e memoria”

L’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione di Udine organizza, in collaborazione con altri istituti storici e associazioni, il convegno “La Resistenza nell’era digitale: archivi, luoghi e memoria”. L’iniziativa è sostenuta dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e patrocinata dall’Istituto nazionale Ferruccio Parri. L’intenzione è quella di offrire, attraverso le diverse esperienze proposte dai relatori, un panorama sullo stato dell’arte in materia di attività di digitalizzazione del patrimonio archivistico e di creazione di applicazioni che aiutino a conoscere luoghi e contesti storici legati alla Resistenza. Uno degli obiettivi è quello di contribuire a dare una migliore definizione del ruolo fondamentale che le nuove tecnologie rivestono nello studio e nell’insegnamento della storia contemporanea. Interverranno: la giornalista Laura Gnocchi che illustrerà la raccolta di 500 testimonianze video degli ultimi partigiani in vita elaborata con Gad Lerner, ora disponibile nell’archivio multimediale dell’Anpi nazionale Noi partigiani; la storica Barbara Berruti che esporrà il percorso, avviato grazie ai primi lavori realizzati dagli Istituti di storia della Resistenza del Piemonte, che ha dato vita ad una banca dati poi evoluta in un portale nazionale con il contributo dell'Istituto centrale per gli Archivi, di Istoreto e dell'Istituto Nazionale Ferruccio Parri; la responsabile della Sezione Audiovisivi dell'Istituto Parri di Bologna Luisa Cigognetti che commenterà il portale Resistenza mAPPe, ideato ed elaborato dagli istituti storici dell’Emilia Romagna per ricordare luoghi e fatti della seconda guerra mondiale e della Resistenza; l’informatico e storico Giovanni Baldini che parlerà del censimento web dei monumenti alla Resistenza realizzato in Toscana, uno tra i primi esempi nel suo genere in Italia e in Europa; l’esperto di patrimonio fotografico e documentale Stefano Perulli che proporrà la nuova piattaforma informatica di condivisione archivistica Mediarchive FVG, alla quale attualmente aderiscono le Anpi di Udine e Pordenone e l'IFSML; infine l’esperto di tutela del patrimonio culturale Massimo Carcione che relazionerà sul progetto di rete integrata dei luoghi della Resistenza e della guerra in Piemonte, promosso dalla Regione. Coordinerà i lavori Monica Emmanuelli, direttrice dell’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione. L’iniziativa si svolgerà in modalità on line martedì 23 novembre 2021 dalle ore 16.00. Il corrispondente collegamento sarà disponibile sulla piattaforma Zoom dell’Istituto al sito https://www.ifsml.it/.