Coronavirus: Il Governo ha previsto una deroga alla normativa sulla privacy, dati saranno trasmessi giornalmente ai sindaci

L'accesso ai dati sui contagi da parte dei sindaci è stato autorizzato,  soprattutto nelle comunità più piccole questo è importante  per garantire la sicurezza degli operatori e dei cittadini e individuare la catena dei contagi, ma anche per attivare la rete di supporto della quale queste persone hanno bisogno, non potendo uscire di casa, e attivare tutte le misure previste in questi casi, tra cui le procedure per il corretto smaltimento dei rifiuti dalle abitazioni degli infetti. A tal fine entrerà in funzione a breve un sistema informatizzato che permetterà di inviare i dati ai primi cittadini con cadenza giornaliera, in base alla deroga concessa dal Dpcm in merito alla privacy. La notizia è stata fornita dalla Regione  durante la riunione in videoconferenza con i sindaci dell'ambito Medio Friuli.