Coseano ricorda i patrioti della Brigato Osoppo

 

Il 75° anniversario della Liberazione verrà ricordato a Coseano con una cerimonia nel cimitero di Nogaredo di Corno e Barazzetto dove riposano quasi tutti coloro che fecero parte della Brigata Osoppo: l'appuntamento è per Sabato 10 ottobre alle ore 10:30. La cerimonia avrà inizio con la Santa Messa celebrata da mons. Claudio Bevilacqua e proseguirà con gli interventi di saluto del presidente dell'APO Roberto Volpetti e del sindaco prof. David Asquini. Seguiranno gli interventi di Roberto Tirelli e Enzo Bertolissi che ricorderanno le vicende resistenziali che videro una massiccia adesione della popolazione di Coseano alla Brigata Osoppo. Enzo Bertolissi, porterà anche i saluti di suo fratello Ermanno, unico superstite di quel gruppo di patrioti, e che negli anni Cinquanta emigrò a Melbourne in Australia dove tutt’ora vive.
La cerimonia sarà preceduta da un omaggio ad un altro partigiano della Brigata Osoppo, Terzo Modesti, di Madrisio di Fagagna, che venne ucciso dai tedeschi il 18 aprile del 1945: aveva partecipato ad una riunione a Nogaredo di Prato a casa del comandante Corrado Gallino. Rientrando a Madrisio incappò in una pattuglia tedesca: tentò di fuggire ma venne raggiunto e ucciso lungo la strada che da Nogaredo porta a Silvella. Sul luogo dove venne ucciso è stato realizzato un cippo che ricorda il tragico episodio e dove sabato gli osovani rinnoveranno il ricordo.