Covid: Pascolat (Pd), nomina De Monte è attacco a campagna vaccinale “Riccardi doveva sapere e non ha fatto nulla, si dimetta”

“La mancata vaccinazione di De Monte, primario del reparto in cui centinaia di friulani hanno perso la vita a causa della pandemia, è diventata in poche ore uno spot dei no vax che lo citano come esempio. La responsabilità politica dell’assessore Riccardi è evidente: ammetta il fallimento e si dimetta. Avrebbe dovuto essere a conoscenza del problema ma non ha fatto nulla per evitare questa situazione, lanciando un messaggio devastante a quella fetta, ancora troppo ampia, di popolazione indecisa". È la richiesta del segretario provinciale del Partito democratico di Udine Roberto Pascolat dopo la nomina a capo della SORES di Amato De Monte, già primario del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale di Udine.
“La promozione di un professionista sanitario non vaccinato ai vertici della sanità regionale - aggiunge Pascolat - è un grave colpo alla credibilità di una campagna vaccinale già ai minimi per percentuale di adesioni. Gli sforzi titanici degli operatori sanitari e i sacrifici patiti dai cittadini ci consentono di tornare in zona bianca dopo essere stati una delle regioni più colpite d'Europa. Ma l’inadeguatezza della guida politica - conclude - non può mettere a rischio questo risultato”.