Dai droni ai dati finanziari: meeting internazionale sui sistemi multimediali per la trasmissione di dati

Le possibili applicazioni dei sistemi multimediali per il trattamento e la trasmissione di immagini, audio e video, al volo autonomo dei droni, ai sistemi satellitari, alla comunicazione cellulare, ai radar, al riconoscimento facciale e di oggetti, al trattamento di segnali medici e alla previsione di dati finanziari. Saranno fra i temi al centro di un convegno internazionale (http://mmsp2020.uniud.it/) di studiosi di tecnologie dell’informazione che l’Università di Udine organizza a Cima Sappada (Udine) lunedì 10 (dalle 14) e martedì 11 (dalle 9) febbraio presso il Museo Etnografico. L’incontro vedrà la partecipazione di una sessantina di ricercatori, docenti, studenti di dottorato e rappresentanti dell’Industria, provenienti dall’Italia e dall’estero.

L’incontro, intitolato “GTTI Thematic Meeting on Multimedia Signal Processing 2020”, è focalizzato sugli aspetti teorici e applicativi dell'elaborazione del segnale multimediale. «Il meeting – spiega il coordinatore scientifico, Roberto Rinaldo, coordinatore del gruppo di ricerca in Telecomunicazioni ed elaborazione dei segnali e immagini dell’Università di Udine – offre a studiosi e tecnici la possibilità di interagire e scambiare idee su risultati scientifici all’avanguardia, nonché di promuovere iniziative e incoraggiare lo sviluppo della comunità di riferimento».

Si tratta della decima edizione di un workshop, organizzato quest’anno da docenti del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’ateneo friulano (Riccardo Bernardini, Roberto Rinaldo, Pamela Zontone). L’appuntamento riunisce studiosi delle università italiane che fanno parte dell’associazione Gruppo telecomunicazioni e tecnologie dell’informazione (http://www.gtti.it/), e dell’Italian chapter della Signal processing society della prestigiosa associazione internazionale The institute of electrical and electronics engineers (IEEE) (https://www.ieee.org/).

L'edizione di quest'anno prevede l’intervento del professor Rui Zhang, della National University of Singapore e Distinguished Lecturer all’IEEE, sul tema del volo autonomo dei droni, e due interventi sulle applicazioni industriali ai velivoli a pilotaggio remoto (Leonardo S.p.a.) e alla localizzazione con tecniche alternative ai sistemi satellitari (u-blox S.p.a.).