Danilo e l’Udinese assieme fino al 2020

Non soltanto è stato "promosso" capitano dopo l'addio di Totò Di Natale. Ma, ora, Danilo si appresta a vivere ancora quattro stagioni con la maglia dell'Udinese addosso. "Udinese Calcio comunica di aver rinnovato, con reciproca soddisfazione, l'accordo economico in essere con il difensore brasiliano Danilo Larangeira. Il nuovo contratto per il capitano bianconero avrà come termine di scadenza il 30 giugno 2020" si legge sul sito ufficiale della società bianconera.

Sembrano lontani - nonostante siano passati solo pochi mesi - gli screzi con i tifosi che sembravano in procinto di spingere Danilo lontano dal Friuli. Quel gestaccio rivolto verso gli spalti al termine del match contro la Roma pareva aver incrinato in maniera irreversibile il rapporto fra il brasiliano e gli ultrà bianconeri.

E invece, Danilo si è "ravveduto", chiedendo scusa in tutte le salse ai tifosi (anche se, come dimostra qualche episodio nelle amichevoli estive, non tutti lo hanno perdonato). Il centrale classe 1984, a Udine dal 2011, sembrava in procinto di cambiare aria e passare alla Fiorentina, una tra le sue pretendenti più accreditate, oppure alla Lazio.

Niente di tutto questo: Danilo non soltanto è rimasto alla corte di Beppe Iachini, ma si è anche guadagnato i "galloni" da capitano e ora ha pure rinnovato il contratto. Un finale di storia che sembrava per nulla prevedibile.