Delser, la vittoria a Castellammare dona nuove speranze di agguantare un posto in Coppa Italia

E sono sei! Altra impresa per la Delser, che comincia il suo 2017 con il botto. A Castellammare di Stabia, le friulane agguantano la sesta vittoria consecutiva e, grazie al 65-67 finale, rimangono in corsa per aggiudicarsi un posto per la Coppa Italia del prossimo marzo. Nonostante la trasferta lunga e impegnativa, le udinesi sono state brave a conquistare l'intera posta in palio.

Aver vinto nell’ultima giornata d’andata, però, non è sufficiente; ora bisogna guardare i risultati delle dirette concorrenti, ovvero Marghera, Civitanova Marche e Ferrara. Con il successo in saccoccia, Udine deve sperare o in un passo falso delle venete - con vittoria delle altre due -, o nella sconfitta di due squadre (tra cui Marghera) su tre o, nel migliore delle ipotesi, nello stop di tutte e tre le avversarie.

«Una gara decisamente altalenante - commenta Eva Da Pozzo -, all’inizio siamo partite contratte, subendo il parziale delle nostre avversarie e ritrovandoci quasi subito ad inseguire. Con il passare dei minuti, invece, la situazione è cambiata, soprattutto nel secondo quarto: il parziale (6-21) che abbiamo maturato ci ha permesso di rientrare e poi mantenere il vantaggio quasi fino alla fine. Nell’ultima frazione siamo tornate a subire il loro attacco, in particolar modo dall’arco dei tre punti e questo ci ha messe in difficoltà. Nonostante tutto, però, siamo state lucide nei momenti fondamentali della partita e grazie a due canestri finali di Carlotta (Rainis, ndr) abbiamo portato a casa il risultato; la partita non è stata tra le più facili: ci siamo svegliate molto presto per prendere l’aereo e forse la stanchezza si è fatta sentire, ma alla fine possiamo ritenerci soddisfatte del risultato».

Ora, come detto, c'è da attendere per capire se la Delser potrà qualificarsi in Coppa Italia. Queste le considerazioni di coach Valdi Medeot in merito: «Chiaramente dobbiamo aspettare i risultati di domani delle nostre avversarie. È difficile pensare a una loro sconfitta, ma nel caso riuscissimo a passare tra le prime quattro, la Coppa Italia sarebbe un premio per il lavoro che le mie ragazze stanno facendo quotidianamente. Oltre a rappresentare una grande soddisfazione per tutti, una competizione del genere ci permetterebbe anche di confrontarci con altre compagini e testare la nostra preparazione».

Ora, la Delser tornerà in campo sabato 14 gennaio al PalaBenedetti, dove alle 20.30 riceverà Giants Marghera nell'ambito della prima giornata di ritorno.

IL TABELLINO

BASKET FEMMINILE STABIA 65

DELSER LIBERTAS BASKET SCHOOL UDINE 67

(23-17; 29-38; 38-49)

CASTELLAMMARE DI STABIA: Ortolani 3, Innocenti, De Rosa n.e., Pannello n.e., Potolicchio 17, Gallo 21, Di Costanzo 11, Minervino n.e., Tagliafierro, De Rosa F. n.e., Scala n.e., O’Dwyer 10. Coach Massaro.

UDINE: Bianco 7, Beltrame, Mancabelli 9, Sturma 2, Vicenzotti 19, Zanelli n.e., Pontoni 2, Da Pozzo 3, Rainis 7, Ofomata 18. Coach Medeot.

Arbitri dell’incontro: Rebecca Di Marco di San Giovanni Teatino (Ch) e Giorgia Di Luzio di Pescara.