Denuncia M5s Fvg: “Ennesimo problema nella Centrale unica per le emergenze”

"Da ieri, fino a questa mattina, nella Sala operativa regionale emergenza sanitaria (SORES), le telefonate passate dalla centrale NUE 112 sono rimaste per lo più silenti". A denunciarlo è il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Andrea Ussai. "Questi disservizi fanno sì che gli infermieri perdano tempo e informazioni preziose e siano costretti a chiudere la telefonata e richiamare l'utente. Tanto che il NUE ha dovuto trasferire le chiamate di soccorso alla centrale di Brescia".

"Non si capisce da chi dipenda il guasto ma sembra che si tratti dell'ennesimo problema nella gestione delle chiamate introdotto con il centralino del NUE 112 FVG - afferma l'esponente M5S -. Chiediamo ancora una volta all'assessore Riccardi di pensare ai problemi legati al 112/118 per eliminare queste criticità e ridurre i tempi della risposta. Gli ricordiamo inoltre che aveva promesso il nuovo piano per l'emergenza-urgenza entro fine gennaio, non vorremmo che stesse parlando dell'anno prossimo".

"In queste ore l’attenzione e le risorse sono catalizzate su una questione come il coronavirus: giusta precauzione ma al momento in Friuli Venezia Giulia il virus non sta circolando - rileva Ussai -. E, mentre si potenzia il Nue con un infermiere che dispensa informazioni sul coronavirus, nel contempo di notte presso la SORES soltanto due infermieri rispondono alle chiamate in tutta la regione e la gente deve aspettare al telefono minuti preziosi che potrebbero fare la differenza tra la vita e la morte"