Dispetti post elettorali: Cancellate le pagine social del comune di Muggia. Il sindaco Paolo Polidori annuncia un’istruttoria

Cancellate le pagine social ufficiali del Comune di Muggia, Facebook e Instagram, lo ha comunicato il neo sindaco Paolo Polidori. L’amara sorpresa, scrive in una nota la Lega partito di Polidori, è emersa nei giorni scorsi, segnalata al neo eletto sindaco in prima battuta dai cittadini, che quelle pagine le seguivano ormai da anni. “Un gesto poco corretto - commenta Polidori - che dimostra soprattutto il poco rispetto nei confronti dei muggesani. Le pagine social ufficiali dei Comuni sono patrimonio del Comune. Un patrimonio di anni, cancellato con un clic. Un gesto che davvero pare incomprensibile dal punto di vista istituzionale. Perché a tutti gli effetti sembra una sorta di ripicca nei nostri confronti, che però non colpisce tanto noi quanto tutti i cittadini di Muggia”. Polidori annuncia che a breve saranno aperti nuovi profili, per fornire quella comunicazione social che ormai è diventata essenziale nel contatto quotidiano con le persone. Ma che ci vorrà naturalmente tempo e nuovi mezzi per recuperare tutto il bagaglio di informazioni e di utenti andato perso. E anticipa anche di aver fatto aprire un’istruttoria dall’avvocatura, “per chiarire le responsabilità di un gesto - conclude - che ci sembra davvero insensato”. Ovviamente andrà verificato se i profili erano effettivamente ufficiali o se invece erano stati generati per iniziativa privata. Questo sul piano legale, resta però la sgradevolezza del fatto. Anche se la carriera politica di Polidori è costellata di eventi sgradevoli che lo hanno visto protagonista il fatto non giustifica la cancellazione.