Dolomiti Days, nuovo appuntamento di Cramars con le “Passeggiate Sotto-Sopra”

Dopo il successo della prima giornata organizzata a Forni di Sopra ritornano le camminate interattive organizzate con la cooperativa di Tolmezzo dal Servizio Biodiversità della Regione FVG che invitano le comunità di montagna a riflettere sul proprio futuro.
Questa volta i partecipanti dovranno affrontare la "sfida del benessere" e immaginare come la località potrebbe diventare il luogo ipotetico con una miglior qualità della vita

Sabato 29 agosto a Forni di Sotto appuntamento con la seconda "Passeggiata Sotto-Sopra", una delle quattro giornate organizzate nell'ambito dell'iniziativa Dolomiti Days dal Servizio Biodiversità della Regione FVG in collaborazione con la cooperativa Cramars di Tolmezzo, che hanno lo scopo di coinvolgere le comunità di montagna in una riflessione condivisa sul futuro delle località delle Terre Alte.

Dopo il successo della prima giornata organizzata a Forni di Sopra, la seconda tappa delle passeggiate interattive si preannuncia come un momento importante per riflettere insieme sul tema del benessere e della qualità della vita.

Come sarà nel 2040 la qualità della vita nella montagna friulana? A Forni di Sotto l'obiettivo sarà quello di immaginare una risposta a questa domanda.

Partenza alle 8.30 per mettersi in gioco con la "sfida della migliore qualità della vita". Attraverso le tecniche di backcasting - metodo di pianificazione elaborato per aiutare un gruppo di lavoro a immaginare un futuro auspicabile e, partendo dalla visione elaborata, procedere a ritroso fino al presente - tutti i partecipanti saranno invitati a confrontarsi e a ragionare sulle strategie da mettere in campo per realizzare un luogo futuro in cui la qualità della vita possa essere la migliore possibile.

Le "Passeggiate Sotto-Sopra" sono un format pensato per essere un momento di confronto aperto a tutti, in cui turisti, abitanti e professionisti che operano sul territorio hanno la possibilità di passeggiare assieme attraverso le vie e i luoghi più significativi del posto, riflettendo sulle strategie da adottare per permettere alle piccole località di montagna di riuscire a convivere con il cambiamento.
Guardare le cose “sottosopra” significa avere l'opportunità di osservare la realtà da un nuovo punto di vista, e così è stato fatto a Forni di Sopra durante la prima passeggiata, dalla quale è emersa fin da subito la disponibilità dei partecipanti a mettersi in gioco e a confrontarsi per ideare un paese attivo e sostenibile, attento agli aspetti culturali, artistici e aperto al turismo, in grado di affascinare grazie a offerte di lavoro e ad adeguati stimoli educativi e attrazioni.
Le sfide proposte costituiscono l'occasione per costruire assieme un percorso articolato e lavorare a ritroso evidenziando le tappe necessarie a muoversi verso il futuro desiderato.
La partecipazione alle passeggiate-sfida è gratuita con prenotazione obbligatoria. Per iscriversi all'appuntamento di Forni di Sopra è necessario inviare una mail all'indirizzo info@coopcramars.it o telefonare al numero 0433-41943 entro le ore 12 di venerdì 28 agosto.

I prossimi appuntamenti con il futuro sono fissati per sabato 5 settembre a Tramonti di Sopra e per domenica 6 settembre a Tramonti di Sotto.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare i siti
www.coopcramars.it - www.settimanadolomitiunesco.it