Domani a Gemona 73^ edizione della festa di Ledis per rinnovare il ricordo dei suoi 53 caduti nella Lotta di Liberazione

Domani Gemona rinnova il ricordo dei suoi 53 caduti nella Lotta di Liberazione: anche quest’anno infatti alla chiesetta di Ledis verranno ricordati i patrioti caduti nella Resistenza. E’ la settantatreesima edizione della cerimonia che l’Associazione Partigiani Osoppo promuove ininterrottamente dal 1946: quell’anno infatti venne deciso di dedicare l’ultima domenica di agosto a coloro che sono caduti per la difesa della patria e della libertà. Questo il Programma
ORE 11,00
Santa messa presso la Chiesetta di Ledis
Saluto del Sindaco di Gemona del Friuli
Breve saluto del rappresentante dell’ANPI
Intervento commemorativo del Presidente
dell’Associazione Partigiani Osoppo Friuli
Consegna di medaglie alla memoria
ai familiari di alcuni patrioti osovani
di Gemona del Friuli
ORE 12,30
Momento conviviale e di festa
a cura degli Amici degli Stavoli di Ledi
s

Non mancherà un ricordo della Missione Inglese che nei tragici mesi del 1944 sostenne e affiancò i partigiani della Osoppo: il ricordo va soprattutto al mitico comandante scozzese Thomas Macpherson, “Eolo” che fu un indiscusso protagonista in Friuli fino alla conclusione della Guerra.
Negli anni successivi la cerimonia ha avuto luogo grazie all’impegno di tanti osovani, ma in particolare di Ezio Bruno Londero “Nino” scomparso nel 2016. L’iniziativa viene riproposta ed organizzata dall’Associazione Partigiani Osoppo assieme all’Amministrazione comunale e con la collaborazione dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese e con la Sezione ANPI di Gemona-Venzone.

 

Potrebbero interessarti anche...