Domani a Trieste presentazione della mozione di censura nei confronti della condotta dell’Assessore Gibelli sul caso Kappa Vu

Si svolgerà domani 09 novembre alle ore 12:00 a Trieste presso la Sala Tessitori in P.zza Oberdan, 5 la conferenza stampa delle opposizioni sulla Mozione n. 290 dal titolo <<Censura nei confronti della condotta dell’Assessore Gibelli durante la seduta n. 250 del 20.10.2021 ai sensi dell’articolo 145 ter del Regolamento Interno>>. La mozione, promossa dal Consigliere Honsell e firmata da tutti i Consiglieri appartenenti alle forze politiche di opposizione (PD, M5S, Cittadini e Patto per l’Autonomia), chiede al Presidente della Regione, sulla base del Regolamento interno al Consiglio Regionale, di censurare il comportamento dell’Assessore Gibelli in riferimento alla decisione di escludere la casa editrice Kappa Vu dallo stand della Regione Friuli Venezia Giulia al Salone del Libro di Torino. La questione, oggetto di un’interrogazione sempre a firma Honsell, è approdata in aula il giorno 20 ottobre e in quell’occasione l’Assessore Gibelli, nel ribadire che è stato deliberatamente impedito alla casa editrice l’esposizione delle proprie opere presso lo stand della regione, ha fatto delle affermazioni gravissime, del tutto personali e basate solamente su alcuni dei titoli presenti in catalogo, definendo la Kappa Vu, fra le altre cose, “ladra di verità”. Le opposizioni sostengono che le parole usate per definire la casa editrice Kappa Vu siano preoccupanti se espresse da una persona che ricopre l’incarico di Assessore alla Cultura e che sia oltremodo deplorevole che la politica operi discriminazioni sulla base delle proprie opinioni personali che in questo caso hanno portato all’esclusione di un soggetto da un'iniziativa di sostegno pubblico.
Durante la conferenza stampa i Consiglieri dei gruppi che hanno sottoscritto la mozione esporranno più dettagliatamente le motivazioni che li hanno spinti a presentare questo atto che, se votato favorevolmente dalla maggioranza dei Consiglieri, potrebbe portare anche alla rimozione di Gibelli dal ruolo di Assessore: il Presidente della Regione infatti, in caso di approvazione di una mozione di censura nei confronti di un Assessore, ha tempo 10 giorni per comunicare al Consiglio se intende mantenere o revocare l’incarico, motivando le sue decisioni.

Esclusione della casa editrice Kappa Vu dal Salone del Libro di Torino. L’assessore Gibelli conferma la responsabilità e se ne vanta