Domani inizia il Gran Tour del sindaco nei quartieri

Bilancio mandato, si inizia da Paderno, erano circa dieci gli interventi promessi. Confronto tra cittadini e amministrazione.

Parte domani il gran tour nei quartieri del sindaco, Furio Honsell. Alle 18, dunque, il primo cittadino sarà nella sala del Palaindoor, in via Alessandra 31, per presentare ai cittadini il Bilancio di metà mandato; il “diario di bordo” in parole povere, documento di sintesi che fotografa l'attività e i progetti realizzati dell'amministrazione comunale in questi primi due anni e mezzo di secondo mandato.
«Accanto alle “grandi opere” - spiegano dal Comune - come il parcheggio di piazza Primo Maggio, il nuovo stadio e il terminal studenti di via della Faula, figurano altri investimenti non meno importanti, basti pensare alle decine di interventi nelle scuole (oltre 2,8 milioni di euro) e negli impianti sportivi (3,8 milioni), alle opere di riqualificazione delle strade (15 chilometri di nuove asfaltature e 5 chilometri di marciapiedi, il 7,5% di piste ciclabili in più), agli investimenti in infrastrutture tecnologiche (240 chilometri di fibra ottica, 33 hotspot per il servizio wi-fi gratuito in città). Nel documento di sintesi sono contenuti poi i progetti e le iniziative relativi a 12 settori di intervento: Amministrazione efficiente, Commercio e turismo, Innovazione e lavoro, Ambiente sostenibilità e mobilità verde, Città sana, del gioco e dello sport, Formazione e giovani, Cultura e pace, Città solidale, Accoglienza e inclusione, Pari opportunità, Riqualificazione urbana, Città sicura. Il bilancio di metà mandato - conclude l’amministrazione - è anche un documento aperto e partecipativo, come dimostrano anche le pagine finali del testo riservate alle annotazioni dei cittadini. Gli stessi cittadini possono infatti inviare le proprie considerazioni all'amministrazione anche attraverso la casella mail bilanciometamandato@comune.udine.it».
E visto che la prima tappa sarà la VII Circoscrizione, a proposito di impegni presi ecco alcuni spunti sui quali i residenti si possono confrontare domani. A loro in particolare, infatti, all’inizio del mandato furono promessi dal sindaco i seguenti interventi: individuazione di spazi da destinarsi a centro civico; realizzazione di percorsi ciclabili sulle direttrici Vat – Godia – Beivars e sulla direttrice Bearzi – Planis – via Caccia; ristrutturazione dell’ex casa custode Scuola media “G. Marconi; sistemazione dell’area esterna Scuola media “G. Marconi” ed interventi connessi d’intesa con la scuola; realizzazione di un’area verde pubblica attrezzata da mettere a disposizione della popolazione; sistemazione del percorso pedonale e illuminazione in via Bariglaria; riasfaltatura con asfalto antiskid del tratto stradale tra via Romagna e via Liguria per evitare le frequenti uscite di strada; sistemazione della pista ciclabile lungo la roggia in viale Volontari. Per la viabilità: soluzioni per il problema del traffico su via Cotonificio soprattutto per quanto riguarda i mezzi pesanti; sistemazione dell’incrocio via Alba - viale Vat; collegamento tra il cimitero di Beivars e la zona Planis-via Riccardo.
Cosa si è fatto e cosa no? Buona discussione.

Lucia Burello

Potrebbero interessarti anche...