Domenica prossima il segretario nazionale di Sinistra Italiana (SI), Nicola Fratoianni, sarà in visita in FVG

La prima tappa del tour regionale del segretario nazionale di Sinistra Italiana (SI), Nicola Fratoianni,  sarà a sostegno di Cristiana Morsolin, candidata sindaco di Monfalcone. Alle 10.30 Fratoianni incontrerà la stampa locale presso lo Spazio Rosso, la sede del comitato elettorale di Cristiana Morsolin, in Piazza Cavour 4. Alle 11, sempre allo Spazio Rosso, sarà la volta di un confronto pubblico tra il segretario di SI, il consigliere regionale Furio Honsell e Cristiana Morsolin sui grandi temi del lavoro e della transizione ecologica dal titolo: "Riprendiamoci il futuro: nuove lotte per rompere il ricatto lavoro/sicurezza/ambiente e salute". Alle 15 Nicola Fratoianni sarà a Gorizia a sostegno della lista “Noi, mi, noaltris Go!” per un evento pubblico presso il circolo Arci Gong (via delle Monache 10) sul tema di Gorizia capitale europea della Cultura dal titolo “Cultura della politica, politica della cultura. Quale capitale per Gorizia?" Introduce Sergio Pratali Maffei (SI), interventi degli esponenti della cultura goriziana e regionale e delle candidate sindaco Fasiolo (Gorizia) e Morsolin (Monfalcone). Alle 17 l’On. Fratoianni sarà a Cervignano del Friuli a sostegno della lista Il Ponte, sarà l’occasione per una passeggiata presso Il Giardino dei Diritti assieme all’assessore uscente Alessia Zambon (SI) e per un bilancio dei 5 anni di attività della nostra compagna Alessia Zambon a favore dei cittadini di Cervignano. Seguirà un’attività di porta a porta elettorale e una cena conviviale presso gli stand di Terra e Fiume. “Siamo molto onorati della presenza di Fratoianni in regione a sostegno di candidature che esprimono il meglio della sensibilità sociale ed ecologista. Dichiara il segretario regionale di SI Sebastiano Badin. I cittadini di Monfalcone, Gorizia e Cervignano del Friuli meritano amministrazioni all’altezza dei loro bisogni: più giustizia sociale, meno diseguaglianze, più ecologia. Da qui devono essere piantati i semi di una nuova alleanza rosso-verde che miri a governare l’Italia e la Regione”.