Donna travolta e uccisa a Campoformido alle prime luci dell’alba, era inspiegabilmente scesa dalla propria auto

Incidente mortale questa mattina  poco dopo le sei sulla provinciale che collega Campoformido e Carpeneto.
Una donna di 38 anni pare di origini nigeriane è stata investita mentre scesa dall'auto si trovava sulla carreggiata. Il gravissimo incidente poco prima delle sette sulla strada tra Carpeneto e Campoformido. Questa una prima ricostruzione di quanto accaduto: la donna era alla guida di una Ford Focus sulla strada provinciale 89 da Campoformido in direzione Pozzuolo del Friuli. Ha arrestato la marcia, è scesa dalla vettura ed è stata travolta da una Ford Fiesta condotta da un uomo di 30 anni che viaggiava in senso opposto. L'uomo si è fermato a soccorrerla.
Ancora poco chiara comunque la dinamica dell'incidente e soprattutto il motivo per cui la donna si trovasse sulla strada fuori della propria auto. Una tesi sarebbe quella che sarebbe scesa per pulire i vetri coperti da una patina di brina. Saranno i carabinieri a stabilirlo ma l'ipotesi sembra strana, perchè in genere l'operazione di “sbrinamento” viene fatta dalle persone quando si parte da casa e non certo lungo la strada. Motivazioni della presenza in strada a parte, il fatto è invece chiaro nella dinamica del sinistro, la donna è stata travolta dalla  Fiesta  il cui conducente non ha visto la presenza della donna dato che a quell'ora del mattino il giorno non si è ancora affermato sul buio della notte. Inutili i soccorsi del 118, la donna è deceduta sul colpo.
Sul posto anche i Carabinieri del Radiomobile di Udine e della stazione di Campoformido.