Ecco il Giro d’Italia, le strade ‘a nuovo’

Prosegue il 'maquillage' del territorio in vista dell'imminente Giro d'Italia di ciclismo. Sono in corso di affidamento, infatti, gli interventi di ribitumatura e rifacimento della segnaletica orizzontale su alcune delle provinciali della zona Tarcentino-Cividalese interessate dal passaggio della Carovana rosa il prossimo 20 maggio.
La maggior parte dei lavori sono stati calendarizzati per l’inizio della primavera, in maniera tale da sfruttare le condizioni meteorologiche più favorevoli. È di circa 500 mila euro l’investimento complessivo che la Provincia di Udine aveva già pianificato su quelle strade che quindi, oltre a essere interessate da interventi manutentivi per rendere la viabilità di competenza adeguata e sicura, si riveleranno più che idonee al passaggio dei corridori, delle squadre.
“La Provincia di Udine - si sofferma il vicepresidente con delega alla viabilità Franco Mattiussi - contribuisce così alla riuscita di una manifestazione che ci pone ancora una volta sotto i riflettori internazionali, davanti allo sguardo di milioni di spettatori nonché potenziali turisti sicuramente affascinati dal nostro territorio come già accaduto nelle edizioni precedenti. Per il Friuli, il Giro d’Italia è un’irrinunciabile occasione di visibilità e deve presentarsi al meglio”. In tempi di risorse economiche limitate, soprattutto per quanto riguarda gli enti pubblici, un investimento non di poco conto, con l'auspicio che le sistemazioni viarie effettuate possano portare benefici alla collettività anche in ottica futura e non siano un semplice 'maquillage' in vista dell’evento.
Tornando al dettaglio delle manutenzioni pre-Giro, saranno eseguite riasfaltature sulla sp 19 “del Natisone” (tratti vari nei comuni di San Pietro al Natisone e Manzano), sp 45 “della Val Cosizza” (alcune porzioni nei comuni di Grimacco e Drenchia), sp 47 “della Val Erbezzo” (nei comuni di San Leonardo e Savogna), sp 109 “di Rosazzo” (sezioni nel territorio di San Giovanni al Natisone e Manzano). Sulle provinciali delle Valli del Natisone (sp 11 della Val Alberone, sp 45 e sp 47) sarà rimessa a nuovo la segnaletica orizzontale.
Già eseguiti su molti tratti, i lavori di sfrondatura delle alberature laterali, interventi di manutenzione ordinaria sulla sp 45 della Val Cosizza in comune di Drenchia mentre in comune di Savogna, grazie a una convenzione con l’amministrazione comunale, è stata già rifatta la segnaletica orizzontale fino al rifugio Pelizzo. Per una maggiore sicurezza degli utenti è stata ridefinita la geometria delle aiuole spartitraffico dell’incrocio tra le sp 19 e 45 in comune di San Pietro al Natisone.