EcoMafie in Friuli: il caso delle discariche di Firmano. Manifestazione “statica” all’aperto

EcoMafie in Friuli: il caso delle discariche di Firmano.  L'Osservatorio Civico contro le illegalità del Friuli V.G e il Comitato per la Salvaguardia del territorio
di Premariacco e Cividale del Friuli organizzano una manifestazione  Sabato 6 marzo 2021 dalle ore 15.00 alle 17.00. L'evento si svolgerà all'aperto, punto di ritrovo alle ore 15.00 a margine della strada provinciale n. 19 Cividale/Manzano, in località Casali Casanuova, in prossimità della discarica Aspica (fronte impianto fotovoltaico) a est dell'abitato di Firmano in Comune di Premariacco su uno spazio prativo .  Sarà, si legge in una nota,  un'occasione per conoscere la devastazione del territorio con cave e discariche e l'abbandono nella zona di Firmano con un inquinamento delle falde in atto dal 1999. Ci chiediamo, prosegue la nota, che fine ha fatto il progetto "Firmano pulita" finanziato dalla Regione FVG con 2 milioni di euro per recuperare l'area di territorio devastata da cave e discariche... e si vuole autorizzare altre 2 nuove discariche. Nulla si sa di progetti di bonifica atti a rimediare ai danni ambientali perpetrati nella zona; i cittadini hanno diritto di avere notizie al riguardo. In conformità alle prescrizioni dei vari DPCM, l'iniziativa si svolgerà in forma statica, saranno rispettati i distanziamenti minimi di un metro tra i partecipantie con obbligo della mascherina. In caso di maltempo, l'iniziativa verrà rinviata a sabato 13 marzo con lo stesso programma.