Elezioni: Fvg; De Monte, mio impegno ed esperienza europea a favore del Fvg

“Metterò tutto il mio impegno e l’esperienza acquisita in Europa a favore della mia regione, il Friuli Venezia Giulia. Lo farò, come ho sempre fatto, con spirito di servizio, dedizione, volontà e tanta passione politica”. Lo afferma l’eurodeputata del Pd Isabella De Monte, che ha firmato la sua candidatura alla elezioni politiche del 4 marzo, nel collegio uninominale senatoriale di Udine e Pordenone.
Secondo De Monte “il mio impegno in Europa è massimo. Come affermato a fine dicembre durante una conferenza stampa, sono soddisfatta del mio lavoro al Parlamento europeo, grazie al quale credo di poter essere utile innanzitutto alla mia terra; motivo per cui ho annunciato la mia intenzione di ricandidarmi alle elezioni europee del 2019. Però pochi giorni fa ho ricevuto una richiesta precisa e forte da parte del mio partito: mi è stato chiesto di candidarmi alle politiche per mettere la mia esperienza e la competenza acquisita in Europa a disposizione del Pd in Friuli Venezia Giulia, e io ho deciso di non tirarmi indietro e di dare una mano, perché credo che il bene di una comunità politica prevalga rispetto al destino dei singoli. E’ il faro che ho sempre seguito e che mi ha premiata nella mia storia politica. Anche in questa partita - continua - darò quindi il mio contributo per far eleggere una squadra di qualità, composta da persone di esperienza e livello".
"MI è stato chiesto di declinare le mie battaglie in Europa sul territorio: è un valore aggiunto che mi permetterà di portare contenuti europei in questa campagna elettorale.
Lavorerò al massimo per vincere – sottolinea De Monte – in un collegio storicamente molto difficile per il Pd e per la forze di centrosinistra. Sono consapevole che sarà una sfida impegnativa e intensa, ma allo stesso tempo entusiasmante, che affronterò con grinta, percorrendo il territorio palmo a palmo, come è nel mio stile:  ascolto, umiltà, concretezza”.
“In questi anni in Europa – evidenzia De Monte - mi sono impegnata su temi che interessano da vicino la vita e il lavoro di tanti cittadini della nostra regione, con particolare attenzione ai miei settori di competenza, che sono i trasporti e il turismo. Penso in particolare alle tante imprese dell’autotrasporto, che hanno patito una crisi senza precedenti in questi anni, e che sono in attesa dei risultati del lavoro che stiamo portando avanti al Parlamento europeo sul Pacchetto stradale, da cui dipende il futuro dell’autotrasporto anche in Fvg. E’ a partire da queste battaglie che mi hanno vista impegnata in Europa che lavorerò anche nelle prossime settimane”.