Elsa Martin il 27 maggio a Venzone per Estensioni Jazz Club Diffuso

Mereto di Tomba, 16/01/2019 - Elsa Martin - Foto Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2019

Un nuovo appuntamento musicale quale anteprima di Estensioni Jazz Club Diffuso, la innovativa rassegna targata SLOU Società Cooperativa, con la direzione artistica di Luca d’Agostino. Venerdì 27 maggio avremo l’opportunità di ascoltare l’incredibile creatività di Elsa Martin, più che nota artista friulana, con il suo progetto in solo Vox Humana. L’appuntamento è per le ore 20.30 a Venzone presso la Corte di Palazzo Orgnani Martina - Museo Tiere Motus per “Meraviglie”, concept ideato da Farfalle nella Testa Soc. Coop. in collaborazione con SLOU Soc. coop. L'esperienza della solo performance riconduce tutto ad una necessaria essenzializzazione e nudità. E' uno spazio esposto, spesso rischioso, ma sempre privilegiato, un'occasione per osservarsi, ascoltarsi, lasciarsi attraversare e, infine, esprimere e condividere il proprio sentire assieme a chi, in quel momento, diviene testimone partecipe dell'atto creativo.
La ricerca al tempo stesso sulla lingua, sulla voce e sul suono, ma anche una sperimentazione timbrica e ritmica, sviluppata sfruttando i testi fino a una loro frammentazione in singole parole e fonemi, rendono l'esperienza musicale sempre rinnovata. Vox Humana è voce che diviene una e molte perchè esprime le tante sinuosità dell'animo umano, qui in dialogo con trame sonore elettroacustiche. In programma liriche di Novella Cantarutti, Federico Tavan, Pier Paolo Pasolini, Pierluigi Cappello, Maria Di Gleria, Elsa Martin, Emily Dickinson, Basho. “Cantante, vocalist, ma soprattutto sperimentatrice della voce, Elsa Martin è un’artista unica nel panorama musicale italiano. Dotata di un’impareggiabile capacità di far risuonare gli innumerevoli timbri della propria voce, improvvisando e operando con grande misura anche all’elettronica, la mette al servizio ora dei testi poetici di cui la sua terra - il Friuli - è ricca, ora delle sofisticate ricerche sonore del mondo del jazz, ora delle sperimentazioni della musica contemporanea, con incursioni nella musica folk. In tutti i diversi contesti, ogni volta gli esiti sono sorprendenti: innovativi e affascinanti, arditi ma sempre godibili, “poetici” nel senso etimologico del termine: creativi e trasfiguranti. (Neri Pollastri)” .Ricordiamo che i posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria dei concerti si può fare alla email estensionijazzclub@gmail.com. Ingresso gratuito con normative anticovid.