Escursionista salvato da una app

Oggi, 26 marzo, escursionista in difficoltà in Val Tramontina in provincia di Pordenone. Localizzato grazie all'app è , per le emergenze in montagna, è stato tratto in salvo dal soccorso alpino. colto da malore lungo un sentiero nel Comune di Tramonti di Sotto.
L.C., 73 anni, di Tamai di Brugnera, era in una gita organizzata dal Cai assieme ad altri compagni quando si è sentito male sul sentiero 832, a 524 metri di altitudine (nel Comune di Tramonti di Sotto). La chiamata al Soccorso Alpino di Maniago è arrivata tramite il sistema "Georesq", l'applicazione su smartphone che consente l'invio della posizione esatta alle due principali stazioni italiane italiane (una a Pieve di Cadore, l'altra in Sardegna; in questo caso l'allerta è arrivato dalla Sardegna). Il primo a giungere sul posto è stato un cacciatore e volontario del Cnsas Maniago che si trovava in zona per un censimento, che ha potuto prestare i primi soccorsi e coordinare subito l'atterraggio dell'elicottero del 118. Recuperato con il velivolo, l'uomo è stato poi caricato sull'ambulanza e portato all'ospedale di Pordenone per accertamenti.