Federcultura Fvg: Serena Mizzan nuova presidente. Organizzazione in crescita con 61 imprese associate, 4.549 soci, 2.925 addetti e un fatturato aggregato di 29 milioni di euro

È Serena Mizzan la nuova presidente di Federcultura Fvg – Confcooperative Fvg. La triestina Mizzan, 58 anni, è laureata in lettere, con un diploma di specializzazione in archeologia e diploma di perfezionamento in didattica generale e museale e, attualmente, è direttore dell'Immaginario Scientifico di Trieste con, all’attivo, la pubblicazione di 30 contributi scientifici e divulgativi. Riunitasi a Pordenone, l’Assemblea dell’organizzazione, alla quale hanno pure partecipato Fabrizio Pozzoli e Debora Violi (rispettivamente vicepresidente e direttore nazionale di Federcultura turismo e sport), l’ha eletta, all’unanimità, in sostituzione a Francesco Rossi, presidente uscente.
«È di tutta evidenza l’apporto specifico che la cooperazione può dare allo sviluppo dell’offerta culturale del territorio regionale: la crescita dell’intero sistema è funzione diretta della solidità, dell’innovatività e della capacità di intervento delle imprese che vi operano. Va considerato che il moltiplicatore del settore culturale, è in Friuli VG 2,1 (rispetto a 1,7 della media italiana), e cioè rende evidente quanto sia significativo, nei nostri territori, l’aggregato economico della cultura. Da qui vogliamo partire per contribuire a far crescere la dimensione economica dei settori culturali e turistici regionali», dice Serena Mizzan.
A Federcultura Fvg aderiscono 61 imprese di svariati settori (comunicazione ed editoria; servizi per la valorizzazione dei beni culturali, artistici e ambientali; gestioni di musei, biblioteche e aree naturalistiche; servizi di catalogazione e archiviazione; spettacolo e teatro; scuola e formazione; turismo, Alberghi Diffusi compresi; sport) alle quali fanno riferimento 4.549 soci (+8 per cento), 2.925 addetti (+7,1 per cento), per un fatturato complessivo che sfiora i 29 milioni di euro (dei quali, quasi 12 milioni, destinati ai compensi dei collaboratori), in crescita del 2,9 per cento.
Oltre alla Mizzan, fanno parte del nuovo organo dirigente i Consiglieri eletti: Federico Maria Barnaba, Giuliano Biasin, Tatiana Castellan, Giuseppe Cesaratto, Ylenia Cristofoli, Fabio Dubolino, Lucia Miotti, Michele Presot, Francesco Rossi e Roberta Tossutto.