Finanze: La regione accenderà un mutuo con Cassa Depositi e Prestiti da oltre 87 milioni per investimenti in Fvg

Con una apposita delibera la Giunta regionale oggi ha autorizzato l'attivazione di un procedimento finalizzato all'ottenimento di un nuovo finanziamento da parte di Cassa Depositi e Prestiti. L'importo complessivo è di 87 milioni e 600mila euro che saranno utilizzati per coprire numerosi interventi riguardanti le Direzioni Infrastrutture e Territorio, Cultura e Sport, Attività produttive e Turismo, Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Salute, Politiche sociali e Disabilità e Finanze. Lo ha comunicato l'assessore alle Finanze al termine dell'odierna seduta della Giunta regionale. Particolarmente rilevanti i contributi - l'importo è superiore ai 28 milioni di euro nel biennio 2022-2023 - per gli investimenti in favore degli enti del Sistema sanitario regionale per interventi di carattere edile e sugli impianti e per l'acquisizione di beni mobili e tecnologici. Un ammontare che sfiora i 13 milioni di euro è destinato invece al Fondo per la concertazione Regione-enti locali. Da segnalare ancora i quasi 10 milioni di euro al Comune di Trieste per la ristrutturazione di Palazzo Biserini, sede della Biblioteca civica, e gli oltre 5 milioni di euro al Comune di Forni di Sopra per la demolizione e la ricostruzione della sede municipale. Lo scorso 10 agosto la Giunta regionale aveva autorizzato la sottoscrizione di un primo contratto di mutuo con Cassa Depositi e Prestiti per un importo pari a 212 milioni e 400mila euro.