Fine vita: Shaurli, Fontanini precipita Udine in buco nero

"Non ci sono più parole né indignazione per il buco nero in cui Fontanini sta facendo precipitare la città di Udine. Insipienza, disattenzione ora si uniscono a mancanza di rispetto. La legge sul fine vita è una discussione che questo Paese ha affrontato e deve poter affrontare serenamente". Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la decisione della Giunta comunale di Udine, guidata dal leghista Pietro Fontanini, di negare l'utilizzo di una sala comunale per un convegno dedicato al fine vita, organizzato dall'associazione "Per Eluana".
Secondo l'esponente dem "prese di posizione come quelle della Lega dimostrano una volta di più che è ancora viva la tentazione dell’uomo solo al comando e del pensiero unico. Perché la democrazia è consentire di far parlare anche chi la pensa in modo diverso, e un politico di lunghissimo corso come Fontanini dovrebbe ricordarselo".