Giro Giro Tondo: da Edoardo Bennato una profetica ballata

Vedere la Regione in cui si vive assieme a oltre un milione di persone con la popolazione trattata alla stregua di burattini è doloroso, la vicenda della candidatura a presidente della regione Fvg del centrodestra è andata oltre ogni immaginazione. Certo non è che la scelta delle candidatura per le politche del 4 marzo avesse dimostrato autonomia locale,  nella generalità di partiti e movimenti, le scelte sono staTe paracadutate dall’alto.  Una crisi di rappresentatività che diventa di rappresentanza che allontana le persone dalla politica e dalla democrazia. Allora in attesa di sapere chi sarà il competitor di Sergio Bolzonello alla successione di Debora Serracchiani forse e meglio riderci su e  farci una cantata. Cosa di meglio ed in tema che la profetica  canzone di Edoarno Bennato dal titolo “giro giro Tondo”.

Leggi il testo e clicca in calce per la canzone

Giro girotondo
Giro girotondo quant’è bello il mondo
gira allegramente ma così
precipitevolissimevolmente, ah ah

Giro girotondo come corre il mondo
sembra quasi che non gliene importi
niente dell’affanno della gente, ah ah

e noi di qua, e gli altri di là

Tutti sulla stessa barca tutti della stessa
razza ma i cattivi sfortunatamente
sempre ai posti di comando, ah ah

poche le risposte troppe le domande
ma purtroppo c’è il divieto
tassativo di parlare al conducente, ah ah

E a questa folle velocità
forse soltanto un
girotondo ci salverà…

Giro girotondo questa è l’ultima
chiamata, ci vogliamo finalmente
dare tutti una bella regolata, ah ah

Giro girotondo c’è un amico militante
che dice che coi giochi di parole
non si conclude niente!… Ah ah

e noi di qua, e gli altri di là

E a questa folle velocità
forse soltanto un girotondo
ci salverà…

 

Potrebbero interessarti anche...