Honsell sul nuovo ospedale privato di Sacile, Riccardi nega

Nessuna risposta concreta è stata data dall’Assessore alla Sanità Riccardi a fronte dell’interrogazione posta dal Consigliere Furio Honsell in merito alla costruzione di un nuovo ospedale privato che sorgerà a Sacile, dove già da tempo si è proceduto invece alla riduzione della gran parte dei servizi in quello pubblico.
Si apprende, dice il rappresentante di Open Sinistra Fvg, come da alcuni giorni, a mezzo stampa, che la Lega Nord, lo scorso novembre, abbia indetto un convegno pubblico a Sacile, dove ha preso parte anche l'Assessore Riccardi, per lanciare la proposta della nascita di un policlinico a gestione privata con sede nella città nei locali dell'attuale nosocomio rientrante nelle pertinenze dell'Azienda Ospedaliera Santa Maria degli Angeli di Pordenone. Considerato che “tale policlinico privato sarebbe convenzionato con il Servizio Sanitario Regionale del FVG, dunque a carico del bilancio della Sanità della Regione FVG” e apprendendo che il nuovo nosocomio privato avrà divisione medica, chirurgica e un punto di primo intervento ci si interroga su come la Giunta regionale e l'Assessore competente siano giunti a questa modalità di scelta e di come si sosterranno le spese di copertura in convenzione: “le risorse verranno reperite con tagli ad attività sanitarie già esistenti o con un aumento del bilancio a disposizione della sanità regionale?”
La risposta di Riccardi all'interrogazione a risposta immediata del Consigliere Furio Honsell è stata molto limitata, affermando che al momento non vi è alcun progetto e pertanto verrà valutato solo quando gli verrà sottoposto.
Il consigliere di Open Sinistra FVG, dichiarandosi “non soddisfatto” continuerà pertanto a dare seguito agli interessi dei cittadini affinché questa vicenda non venga prevaricata da millantate giustificazioni.