Ifsml: tre conferenze on line dedicate a Dante Alighieri nella letteratura friulana del Novecento

L’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione in collaborazione con alcuni docenti dell'Università di Udine propone, nell’ambito delle celebrazioni organizzate in tutta Italia in occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante, un ciclo di tre conferenze on line dedicate a Dante Alighieri nella letteratura friulana del Novecento. L’intento è quello di offrire un percorso di conoscenza e di approfondimento, sempre di grande interesse e forse non ancora sufficientemente indagato, volto a definire i contorni della complessa relazione intercorrente tra il sommo poeta toscano e gli intellettuali friulani. Questo non solo per il fatto che la Divina Commedia e l’opera intera di Dante costituiscono una fonte inesauribile di ispirazione per molti ma anche perché oggi come ieri esse sono oggetto di dibattito, di studio e di ricerca in tutto il mondo accademico e non solo.
Gabriele Zanello martedì 9 novembre 2021 parlerà delle traduzioni novecentesche della Commedia in friulano; Matteo Venier giovedì 11 novembre 2021 introdurrà alla ricezione di Dante in tre lirici contemporanei: Umberto Saba, David Maria Turoldo, Pierluigi Cappello; Andrea Del Ben martedì 16 novembre 2021 concluderà con Dante e Pasolini: frammento e riscrittura tra La mortaccia e La Divina Mimesis.
L’iniziativa si svolgerà in modalità on line alle ore 17 dei giorni indicati. I corrispondenti collegamenti sulla piattaforma Zoom saranno disponibili nel sito dell’Istituto https://www.ifsml.it/ nella sezione “Notizie in evidenza”.