“Il cibo del futuro”: evento online sulle sfide dell’agroalimentare italiano

Il settore agroalimentare costituisce un pilastro solido per la società moderna, temi come quello della sostenibilità, del biologico, delle nuove scoperte tecnologiche e della tutela dei consumatori, verranno affrontati questo sabato nell’incontro online “Il cibo del Futuro – l’agroalimentare italiano è pronto alla sfida col cambiamento?”. Il congresso, che verrà trasmesso online questo sabato 10 ottobre alle ore 10.30, attraverso la piattaforma Microsoft Teams, inaugurerà il Master law and food safety, master sulla sicurezza alimentare dell'Università di Bologna.

Tra i partecipanti, diversi esperti di settore tra cui: Filippo Briguglio, Direttore del Master, Paolo Carnemolla, Segretario FederBio, Marco Zullo e Alessandra Basso, entrambi membri della Commissione per il mercato interno e la protezione del consumatori del Parlamento Europeo, Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica e Vice-Presidente FederBio, Fiorella Belpoggi, Direttore Scientifico dell’Istituto Ramazzini, Duccio Caccioni, Direttore Marketing e Qualità CAAB SPA e Direttore Scientifico della Fondazione FICO – Bologna, Lucio Cavazzoni, Presidente Goodland Srl e Alce Nero SpA, Chiara Del Vecchio Product Development Director Food Division palazzo di Varignana, Guido Emiliani, Presidente Micoperi Blue Growth e Francesco Fenga, CEO Fenga Food Innovation Board scientifico Law Food Safety.

Tra gli ospiti, l’on. Marco Zullo: “sono lieto di poter partecipare a questo evento, perché ritengo che l’agroalimentare rappresenti un settore produttivo fondamentale non solo per la nostra economia, ma per l’intera società. Durante l’incontro, verrà toccato il tema della tutela dei consumatori, di cui da diversi anni mi occupo nell’omonima Commissione del Parlamento Europeo. Tale commissione – prosegue l’europarlamentare - si occupa di intraprendere azioni legislative volte a salvaguardare i diritti e gli interessi del cittadino inteso come fruitore di beni materiali e di servizi. Oltre al lato commerciale ed economico, è molto importante ricordare quello umano: un master che affronta questo tipo di temi, è un percorso di studio che guarda al futuro”.