Il Comune di Mortegliano ha conferito la cittadinanza onoraria al maestro Giorgio Celiberti

Il consiglio comunale di Mortegliano, nella seduta dello scorso 30 agosto, ha conferito la cittadinanza onoraria al maestro Giorgio Celiberti, per manifestare al pittore e scultore la stima e la riconoscenza dell'Amministrazione Comunale e di tutta la popolazione di Mortegliano. Numerose le motivazioni portate in aula per il riconoscimento, tra cui le altissime doti di artista che l'hanno fatto apprezzare in Italia e nel mondo; il grande ruolo svolto di intelligente e ispirato operatore a favore della diffusione dell’arte e per aver sempre ricordato la sua appartenenza al Friuli mantenendo costantemente un profondo legame con la gente della terra in cui è nato.

Ancora oggi, dallo scorso febbraio, Mortegliano ospita una mostra del maestro Celiberti – ricorda il primo cittadino, Roberto Zuliani – con le sue opere esposte in piazza e in municipio. Lo ringraziamo per aver scelto il nostro comune per questa esposizione” aggiunge il sindaco ricordando anche il contributo di Celiberti in occasione del Giorno della Memoria, quando dal campanile di Mortegliano, il più alto d’Italia, sono scesi due drappi lunghi 60 metri, dipinti dall’artista. La cerimonia di consegna della pergamena con la cittadinanza onoraria, è in programma martedì 13 settembre alle 18.30 nella sala del consiglio comunale di Mortegliano. Sono onorato di ricevere questo riconoscimento da una comunità che appartiene alla mia terra e al mio Friuli – dice il maestro – Ringrazio l’Amministrazione comunale e tutta la cittadinanza di Mortegliano che hanno dimostrato apprezzamento per la mia persona e per la mia arte”.