Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella chiuderà solennemente a Trieste le celebrazioni del centenario del primo conflitto mondiale

La notizia è ufficiale, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella ricorrenza del 4 novembre, Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, sarà a Trieste per  chiudere  solennemente le celebrazioni del centenario della Grande Guerra. Già da tempo  si erano  fatte sempre più insistenti le voci sull’arrivo di Mattarella in Friuli Venezia Giulia in occasione del 4 novembre, ora la conferma. Una visita attesa per celebrare con la massima autorità dello Stato un anniversario importante, l'armistizio che entrò in vigore alle 11 dell'11 novembre 1918, ponendo fine alla guerra che aveva insanguinato i confini italiani.  Il programma della visita è in via di definizione e sarà elaborato dallo Stato Maggiore della Difesa.  Quello che già si conosce è che domenica 4 novembre Mattarella atterrerà con l'aereo di Stato all’aeroporto regionale di Ronchi dei Legionari, da dove partirà in auto alla volta di Trieste. Qui parteciperà alla cerimonia alla presenza delle autorità locali e alla parata d’onore in piazza Unità. Il Comune di Trieste starebbe  studiando soluzioni al coperto in caso di maltempo.
Una volta terminata la cerimonia il presidente della Repubblica, secondo indiscrezioni, farebbe tappa al Sacrario di Redipuglia dove riposano le spoglie mortali di oltre 100mila soldati morti nel corso del  conflitto mondiale.

Potrebbero interessarti anche...