Imprese “under 35” poche ma crescono

I rappresentanti del gruppo giovani della Camera di Commercio di Udine si sono radunato oggi pomeriggio in un incontro formativo e informativo, incentrato sulle opportunità di internazionalizzazione, ma anche di partecipazione a finanziamenti e iniziative in ambito europeo, molte delle quali promosse dall’ente camerale.
Dall’incontro è emersa il quadro generale della situazione delle imprese under 35 della provincia di Udine: si tratta di 3.935, di cui 3.624 attive. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi della Camera di Commercio di Udine, aggiornati al 31 dicembre 2015, le imprese giovani si concentrano soprattutto in quattro comparti: commercio, con 825 imprese attive (23%); costruzioni, con 797 imprese attive (22%); servizi alle imprese, con 592 imprese attive (16%) e primario con 371 imprese attive (10%).
Rappresentano il 7,75% delle 50.858 imprese registrate in totale, rispecchiando la bassa percentuale di tutto il Fvg, che persiste nell’essere ultimo in “classifica” per imprese under 35, con un 7,8% ossia 8.119 imprese giovani su 104.634 in totale. In compagnia con Emilia Romagna, Veneto e Trentino Alto Adige, che presentano valori simili. In provincia di Udine, nel  2015, sono nate 744 imprese under 35, il 45% del totale regionale. Con 339 cessazioni, il saldo è + 405 e il tasso di crescita è del 10%, mentre al contrario l’economia in generale si contrae con un saldo di -259 imprese (-0,5%).
A livello regionale, le imprese giovani sono 8.119 e per l’80,5% sono imprese individuali. Se anche sono poche numericamente, hanno registrato anch’esse un tasso di crescita elevato nel 2015, del 10,57%, con 1.637 iscritte e 759 cessate (saldo +878). Quasi un’impresa under 35 su tre, in Fvg, è femminile (28%, percentuale più alta di quasi 4% rispetto alla media). Una su sei è straniera (24,9%), mentre nelle over 35 le straniere sono il 10%.