Industria 4.0: dal piano alla pratica, convegno a Trieste

“Industria 4.0: dal piano alla pratica” è il titolo dell’incontro in programma DOMANI mercoledì 15 gennaio 2020 dalle ore 15.30 nella sede di Trieste di Confindustria Venezia Giulia (Piazza Alberto e Kathleen Casali 1) organizzato dall’Associazione in collaborazione con CPI-ENG Srl e T&B e Associati Srl.

L'industria 4.0 è un cambio di prospettiva inevitabile che tutte le imprese, qualunque sia il loro settore e la loro dimensione, devono affrontare oggi per poter competere sempre meglio domani.
La sfida è connessa al saper cogliere le opportunità che derivano dalla grande quantità di dati che ogni processo produttivo genera, che vanno raccolti, archiviati e analizzati per trasformarli così in valore. Due i principali ostacoli da superare: la frammentazione delle informazioni e il processo di digitalizzazione dei processi.

In quest’ottica, l’incontro “INDUSTRIA 4.0: dal piano alla pratica” si propone di approfondire la tematica, illustrare alcune possibili soluzioni tecnologiche, e aggiornare sulle nuove opportunità agevolative.

L’appuntamento vedrà gli interventi di Christian Bracich e Riccardo Marton, rispettivamente CEO e SFM Product Manager di CPI-ENG Srl su “Il valore dei dati in fabbrica: trasformare i bit in informazioni” e di Piero Benedetti e Stefano Puissa, rispettivamente Responsabile commerciale e fondatore e Amministratore Unico di T&B e Associati Srl su “Finanziare l’innovazione in ottica Industria 4.0: dagli ultimi bandi del POR FESR 2014/2020, mirati all’innovazione ed ai risultati della ricerca, alle novità del credito d’imposta per l’innovazione” e di Matteo Crozzoli, Aerospace Manager di MICRA Srl, che illustrerà il loro caso aziendale.

L’incontro è a partecipazione gratuita, previa iscrizione sul sito di Confindustria Venezia Giulia, fino a esaurimento dei posti disponibili.

“In un mercato sempre più competitivo conoscere i tempi di produzione reali e individuare le inefficienze, diventa uno strumento strategico per creare valore” dichiara Amos Pupin, MICRA.

“Per le aziende oggi è cruciale sapersi reinventare in chiave digitale. CPI-ENG ha fatto proprio questo approccio, inserendo al proprio interno competenze chiave in ottica digitale e di lean manufacturing così da poter diventare essa stessa punto di riferimento per le aziende che necessitino di supporto lungo questa trasformazione” afferma Christian Bracich, CEO di CPI ENG