Iniziativa di Mdp-Articolo Uno a Udine. Un doppio tavolo di discussione su economia, sanità, politica e diritti civili

Nel tardo pomeriggio di ieri, Venerdì 8 febbraio si è svolta a Udine la prevista iniziativa "Anìn indenant - Andiamo Avanti" organizzata da Articolo Uno/ Mdp, presente fra gli altri Federico Fornaro, capogruppo alla Camera dei Deputati di Liberi e Uguali. In quasi due ore di dibattito su due tavoli successivi si sono alternati numerosi relatori che, come ha spiegato nella sua introduzione il segretario regionale di Mdp Mauro Cedarmas, ognuno nel suo ambito di competenza hanno relazionato in qualità di esperti anche esterni a Mdp relativamente ad una serie di questioni sul tappeto, con ovvi riferimenti alla politica nazionale e regionale. Dalle questione economiche e occupazionali, alla cooperazione, ma anche sanità e diritti civili hanno trovato spazio nel dibattito. A svolgere le conclusioni Federico Fornaro che ha spiegato quali sono le posizioni ed attività parlamentari che Leu sta svolgendo. Una iniziativa quindi di tuipo “didattico” di cui obiettivamente la sinistra, nel suo complesso, ha certamente bisogno. Nello specifico sono intervenuti Antonella Bulfone, Sergio Cecchi, Mauro Cedarmas, Marco Cucchini, Augusta De Piero, Enzo Gasparutti, Natalino Giacomini, Antonella Lestani e Carlo Pegorer.
Si è in sostanza parlato dei progetti e programmi per la costruzione di una sinistra nuova, radicata, vicina ai cittadini e al mondo del lavoro e che, hanno spiegato gli esponenti di Mdp Mauro Cedarmas e Carlo Pegorer, “sappia ricostruire quel rapporto con i cittadini che è andato perduto in questi anni”. Del resto è assolutamente vero, come recitava l'invito all'iniziativa che anche in Friuli si sentono forti i morsi della crisi economica e sociale, la carenza di lavoro e l'indebolirsi dei servizi.