Intesa per Wartsila in Fvg Scongiurato pericolo per i 90 esuberi

«Con la sigla dell'Accordo a Roma il rischio occupazione oggi non c'è più e i 90 lavoratori interessati dalla vicenda possono tirare un sospiro di sollievo. E ciò grazie all'impegno messo in campo da Regione Fvg, Ministero dello Sviluppo Economico, Azienda, lavoratori e sindacati». Questo il commento del vicepresidente della Regione Fvg, Sergio Bolzonello, al termine dell'incontro svoltosi a Roma nella sede del MiSE sulla Wartsila, Tavolo che riguardava direttamente lo stabilimento triestino della multinazionale finlandese. Nel corso dell'incontro è stata firmata l'Intesa che prevede il totale azzeramento degli esuberi annunciati, in un primo momento, dall'Azienda. Oltre al vicepresidente Bolzonello, all'incontro ha partecipato anche il presidente e amministratore delegato di Wartsila Italia Guido Barbazza, il responsabile del MiSE per le unità di crisi aziendali, Giampietro Castano, e le organizzazioni sindacali confederali nazionali e territoriali nonchè le Rappresentanze Sindacali Unitarie (RSU) aziendali.

Potrebbero interessarti anche...