Finanziati i siti “Natura 2000”

La giunta regionale ha approvato il Bando per la ripartizione di 350 mila euro per misure di conservazione dei “Siti Natura 2000”, cui si aggiungono 150 mila euro che la Regione potrà impiegare per le medesime finalità.
«Queste risorse derivate dal Programma di Sviluppo Rurale (Psr) ci consentono di dare nuovo impulso alle progettualità di conservazione della biodiversità», commenta l’assessore regionale proponente, Mariagrazia Santoro, sottolineando come: «I Siti Natura 2000 si stanno confermando un asset strategico non solo per la tutela degli habitat naturali, che è l'obiettivo primario del loro riconoscimento in ambito europeo, ma anche per le ricadute positive sul turismo sostenibile come dimostrato dalla recente assegnazione della Carta europea del Turismo sostenibile ai parchi transfrontalieri del Triglav e delle Prealpi Giulie».
I beneficiari di tali risorse sono gli gli enti e gli organi gestori di parchi e riserve naturali regionali. Sono ammissibili al finanziamento le operazioni che prevedono la realizzazione di studi, censimenti ed elaborazioni funzionali alla verifica dell'efficacia, all'individuazione e all'aggiornamento delle misure di conservazione per la gestione della Rete Natura 2000 e degli istituti di cui alla legge regionale 42/1996, oltre che per la redazione e l'aggiornamento dei documenti dei Piani di gestione dei Siti Natura 2000.
Il contributo in conto capitale andrà a copertura dell'intero ammontare delle spese ammissibili. Le domande potranno essere presentate fino al termine del 16 gennaio 2017 al Servizio Paesaggio e Biodiversità della direzione centrale Infrastrutture e Territorio della Regione Fvg.