La manutenzione predittiva “magia” Eurotech – Hitachi

Giunge da Tokyo, direttamente dal quartiere generale del colosso giapponese Hitachi, l’annuncio dell’accordo con la friulana Eurotech. Sarà infatti proprio la quotata Eurotech, con le sue tecnologie, a garantire lo sviluppo di HiPAMPS-edge: un sistema di Hitachi Power Solutions applicato a macchine nel settore industriale e dell’energia che, grazie alla piattaforma “Internet delle cose” (IoT - Internet of Things), e alla piattaforma cloud per l’ioT di Eurotech, consentirà di eseguire la cosiddetta ‘diagnostica predittiva’, il tutto grazie anche agli algoritmi di manutenzione di Hitachi. In altre parole, un gateway IoT di Eurotech, un instradatore di dati connesso ad internet ed al cloud, oltre che alle macchine di produzione rese indirettamente intelligenti, consentirà l’acquisizione dei dati che, elaborati anche localmente, in modo predittivo, garantiranno una diagnosi a priori di eventuali problemi di malfunzionamento: Inoltre, è prevista anche la presenza di funzioni di apprendimento del funzionamento della macchina stessa.
Su tutti gli apparecchi della Hitachi dotati di HiPAMPS-edge si potrà prevederne anomalie e guasti; con l’elaborazione dei dati, nel luogo in cui la macchina si trova, senza la ‘normale’ trasmissione ad un server web. Una funzionalità notevole che da una idea dell’enorme impatto dell’IoT industriale nel mercato globale dove sarà lanciato HiPAMPSedge, ad ottobre del 2016.
Questo accordo fra Eurotech ed Hitachi si colloca in un periodo storico in cui l’elaborazione dei dati, ed il loro transito in rete, sta proliferando in modo esponenziale: si stima che l’80% dei dati elaborati nel 2020, si stanno cominciando a raccogliere a partire da quest’anno. Hitachi ha dichiarato di voler investire un miliardo di dollari nei prossimi tre anni.

Potrebbero interessarti anche...